Live Sicilia

pugilato

Bentivegna, è sfida a Catana
Grande boxe ad Altofonte


Articolo letto 2.250 volte

Il match in programma domenica al palazzetto dello sport, per l'occasione pronto a tramutarsi in un grande ring.

VOTA
5/5
1 voto

ALTOFONTE (PALERMO) - Domenica a partire dalle 19 al Palazzetto dello Sport di Altofonte andrà in scena un grande evento, una emozionante serata di boxe, passione sportiva e spettacolo. Un emozionante galà di pugilato organizzato dalla A.s.d. Palestra Popolare Palermo in collaborazione con la Bodypower Martorana di Bagheria, il comune di Altofonte, La Federazione Pugilistica Italiana e la Lega ProBoxe. L’evento prevede il susseguirsi di 8 incontri di pugilato dilettantistico tra i migliori agonisti siciliani e tre Match di Boxe Professionistica. A salire sul ring saranno tre bravi pugili Siciliani: il racalmutese Carmelo Palermo che sfiderà in un incontro sulle 4 riprese Giuseppe Bucello, il bagherese Giovanni D’Antoni che accompagnato all’angolo dal Maestro Salvo Martorana , al suo quindicesimo match, sfiderà il campano Giuseppe Rauseo e il beniamino di casa, l’imbattuto Giancarlo Bentivegna al suo ottavo incontro ormai in dirittura d’arrivo per il Titolo Italiano dei Superleggeri. Bentivegna, pugile della Palestra Popolare Palermo, allenato dal Maestro Luigi Spera, salirà sul ring alle ore 21:00 in un palazzetto che come sempre si prevede gremito dai suoi sostenitori, sempre più numerosi, e affronterà il laziale Adi Catana, forte pugile rumeno naturalizzato italiano allenato dal Maestro D’Alessandri alla Phoenix Boxe.

Il match clou tra Bentivegna e Catana si disputerà sulle sei riprese e sarà una battaglia senza esclusione di colpi, Bentivegna vuole mantenere il suo record personale di pugile imbattuto, Catana passato adesso alla categoria Pro dai Neo-Pro tenterà in tutti i modi di affermarsi come pugile vincente. Dirigerà lo svolgimento della manifestazione il commissario di Riunione della F.P.I. Giuseppe Alberino. “Abbiamo avuto grandi difficoltà nella realizzazione di questo evento”, dichiara Bentivegna, “Più di un mese fa avevamo sfidato l’abruzzese Emanuele Cavallucci che, a causa di un infortunio ad una spalla, a dato forfait solo cinque giorni fa, rischiando di far saltare l’intera manifestazione. Per fortuna grazie alla collaborazione di tanti operatori del settore siamo riusciti a trovare un bravo avversario che come me si era ritrovato, negli scorsi giorni, a dover annullare un incontro per cui si era preparato per disdetta dell’avversario”.“Invitiamo tutti gli appassionati di pugilato”, dichiara ancora il maestro Luigi Spera, “e tutti quelli che in questi anni di attività sportiva hanno sostenuto Carlo e la Palestra Popolare Palermo, a venire ad assistere a questo bellissimo evento sportivo e a partecipare emotivamente e fisicamente anche a questa prossima difficile sfida perché se combatte uno combattiamo tutti".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,21,sotto-articolo.php