Live Sicilia

calcio - lega pro

Catania, caos anche in panchina
Tanti rifiuti per sostituire Pancaro


Articolo letto 3.284 volte

Il tecnico silano è sempre più vicino all'esonero, che non viene ancora annunciato perchè il club etneo non ha ancora un sostituto tra le mani. Gautieri e Moriero i primi candidati che finora non hanno accettato.


CATANIA - Pancaro via? Ma l'ufficialità? Perche' non arriva? Perché nessuno dice sì al Catania, almeno non con certezza, in attesa forse del turno infrasettimanale della B che potrebbe far saltare panchine appetibili ad alcuni di loro. Grottesco, pero', che la triade Bonanno-Pitino e Ferrigno, sondando da tempo la panchina traballante di Pancaro, non aveva bloccato con largo anticipo un allenatore. Questo aumenta i dubbi sulle casse del Catania, sulla progettualità e sul totale vivacchiare e sopravvivere in attesa forse dell'ennesimo tsunami. Così, la storia del Catania Calcio si tinge ancor più di rosso, imbarazzante tutta la situazione, a tratti paradossale, per di più con all'orizzonte una sfida salvezza da vincere in quel di Martina. Il gruppo, altro contesto assurdo, intanto si allena col secondo di Pancaro, fenomenale caso, e brancola nel buio più totale delle certezze perse nelle ultime 14 giornate.

Una barca senza timoniere, col vento anche di questi giorni che rende la navigazione etnea traballante amplificata dalle incertezze costanti sulla cessione e sul futuro senza risposte. Insomma dal passo verso l'Europa, al dramma, in tre anni, della serie D e così appare anche senza senso la corsa quest'estate contro il tempo per evitare il tracollo se poi a distanza di sette mesi l'affondamento appare inevitabile. Misteri.

Uniche certezze? I rifiuti di tanti allenatori, il riflettere di Gautieri, che spera in una chiamata dalla B, prima di accettare eventualmente la patata bollente Catania o quel Moriero che non ha mai combinato nulla di buono in panchina e cercato come ripiego. Fino ad arrivare alle chiamate e non incontri con Lopez ex allenatore del Cagliari o i rifiuti di Calori e Colomba. Insomma buio pesto, come rialzarsi diventa l'interrogativo fondamentale, in attesa della fumata bianca, anche forzata, ma che tarda ad arrivare e rende tutto ancor più indisponente verso la storia del club ancora schiaffeggiate, verso un appeal verso quel Catania passato fuori moda e verso quei tifosi unica parte danneggiata.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php