Live Sicilia

calcio - lega pro

Akragas, è un ritmo da record
La salvezza ora è alla portata


Articolo letto 9.033 volte

Sei vittorie in altrettante partite con Rigoli in panchina, la zona calda della classifica si è allontanata e ora sono più vicine le primissime posizioni. In attesa di novità positive sul fronte disciplinare.

VOTA
0/5
0 voti

akragas, calcio, girone c, lega pro, lega pro girone C, pino rigoli, rigoli, rigoli akragas, Agrigento, Calcio, Lega Pro
AGRIGENTO - Nessuno come Pino Rigoli. Il mister arrivato solo da sei giornate ha già sbaragliato ogni record, vincendo sei partite consecutive, cosa mai successa in questo campionato alle altre squadre. Con un ruolino da promozione diretta, il mister arrivato al posto di Legrottaglie ha vinto tre partite in casa e tre in trasferta, subendo una sola rete, dando un gioco alla squadra e migliorando la fase offensiva dove Di Piazza, Madonia e il nuovo arrivato Di Grazia, sono riusciti a trovare il giusto feeling per essere micidiali sotto porta. L’eroe di Agrigento però non vuole sentire altro che la parola salvezza, obiettivo che adesso è a soli nove punti (in attesa dell’esito del ricorso per la penalizzazione).

“C’è ancora tanta strada da fare – commenta il tecnico dopo la vittoria contro la Paganese – . Con questi tre punti facciamo un passo fondamentale per raggiungere la salvezza, questa vittoria è frutto del nostro lavoro. Non era facile contro una squadra in forma e ben organizzata, abbiamo mantenuto la concentrazione vincendo anche questa gara”. Il segreto di questa Akragas è, adesso, il gruppo, una squadra che lotta e corre per novanta minuti, nonostante le condizioni proibitive con le quali si è giocato domenica contro la Paganese: “I miei ragazzi stanno facendo grandi sacrifici – conferma entusiasta il tecnico sono riusciti a mantenere alta la tensione”.

Il mister glissa sulla domanda riguardante il contratto per la prossima stagione, ribadendo che il suo obiettivo principale è la salvezza. L’obiettivo è vicino: le sei vittorie consecutive hanno portato la squadra a sei punti dalla zona calda, con il mister che è riuscito ad ottenere più punti in sei gare di Legrottaglie in un girone intero. Questa settimana potrebbe arrivare anche l’esito del ricorso per la penalizzazione, la cui riduzione o l’annullamento, darebbe un ulteriore slancio in classifica agli agrigentini.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php