Live Sicilia

basket - serie a2

Fortitudo, Saccaggi ci sarà
Trapani ritrova capitan Filloy


Articolo letto 11.396 volte

Le gare delle siciliane impegnate nel campionato cadetto. Prima da coach per Trimboli a Barcellona.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Tra infortuni e recuperi, le siciliane di A2 stringono i denti in vista del prossimo turno di campionato. Agrigento è costretta a fare ancora a meno di Alessandro Piazza, che ne avrà almeno per altre due settimane dopo la ricaduta della scorsa domenica. Per la Fortitudo c’è stato il rischio di perdere anche Saccaggi per squalifica, ma il club ha pagato la multa per averlo ancora a disposizione. Può sorridere coach Ducarello, con Trapani che ritrova Filloy in un match fondamentale come quello casalingo contro Casale, ma perde definitivamente Taylor Griffin, già fuori per infortunio. L’allarme dall’infermeria, con Cefarelli ancora fuori, è infine l’ultimo dei problemi per Barcellona. Con Trimboli promosso a capo allenatore dopo l’allontanamento di Bartocci, l’Igea spera in un cambio di rotta.

Roster ridotto, tanto per cambiare, per la Fortitudo Agrigento. Franco Ciani deve fare i conti con l’ennesimo infortunio di Piazza, ma almeno potrà contare su Saccaggi: “Noi abbiamo i nostri soliti problemi, con i quali cercheremo di convivere con grande serenità ancora per qualche tempo pur consapevoli e consci delle difficoltà. Andiamo ad affrontare una partita difficile, contro una squadra tosta, capace di esprimere un livello altissimo. Mi aspetto tatticamente una gara molto simile all’andata, sperando che nel frattempo siamo riusciti a metabolizzare quel sistema di gioco che ci mise così in difficoltà. Mi auguro ovviamente un risultato diverso. Saccaggi sarà della partita, in quanto la società ha deciso di pagare la multa per la sua squalifica”.

Stessi problemi finora per Trapani, che però potrà contare su capitan Filloy nella sfida contro Casale: “Avere Filloy con noi è importante - ha ammesso coach Ducarello - a partire dall'aiuto psicologico che la sua presenza comporta, e speriamo che domani possa andare in panchina con la squadra. Ma, prima di parlare di ogni altro argomento, sembra giusto e doveroso ringraziare Taylor Griffin, ragazzo eccellente e ottimo professionista, che è partito per gli Stati Uniti. Sfortunatamente lo abbiamo perso per infortunio, ma merita la nostra gratitudine per gli sforzi fatti e per l'attaccamento dimostrato: non è da tutti giocare una partita con un tendine sfilacciato, come ha fatto lui a Latina. Speriamo di riaverlo a Trapani pronto a giocare, anche perché significherebbe che siamo riusciti ad arrivare lontano in questo campionato. Anche la nostra prossima avversaria, Casale Monferrato, poco tempo fa ha subito l’infortunio del proprio capitano Martinoni, ma adesso si presenterà al Pala Conad in salute. Sicuramente la loro lieve flessione è dipesa da questa assenza, ma adesso hanno ritrovato velocemente condizione, entusiasmo e fiducia. Da oggi in poi ci aspettano praticamente sempre degli scontri diretti, quindi ogni match sarà delicato e importante. La nostra prima arma, domenica, dovrà essere un grande impatto difensivo, all’insegna dell’aggressività. E’ necessario che ci aiutiamo, a rimbalzo e in ogni fase del gioco. La nostra concentrazione sarà focalizzata sulla collaborazione e sull’atteggiamento”.

E in casa Barcellona si spera in una svolta, dopo l’esonero di coach Bartocci. Al suo posto è subentrato il vice Trimboli, conscio delle difficoltà a cui andrà incontro a Roma: “Partiamo alla volta di Roma con la consapevolezza di dovere dimostrare che non siamo finiti. Certo, le ultime due sconfitte interne hanno ridotto ulteriormente le nostre speranze di salvezza, ma comunque dobbiamo cercare di fare il nostro per giocarci la partita fino in fondo. È stata una settimana molto dura per noi. Tutti siamo dispiaciuti per quanto successo. Mi riferisco all'esonero di coach Maurizio Bartocci, una grande persona accanto alla quale ho avuto la possibilità di lavorare. Adesso cerchiamo di fare il possibile per non sfigurare e tenerci ancora aggrappati alla matematica”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php