Live Sicilia

calcio - lega pro

Catania, adesso è un incubo
La Casertana sbanca Cibali


Articolo letto 14.781 volte

Ancora una sconfitta per i rossoazzurri, battuti al "Massimino" dai campani. Decide la rete di De Angelis alla mezz'ora del primo tempo.


CATANIA - Il Catania sprofonda. Al Massimino passa la Casertana malgrado gli ospiti abbiano giocato per gran parte del secondo tempo in inferiorità numerica. Sul banco degli imputati sale mister Pancaro per una gestione tecnica complessiva -ma anche delle sostituzioni operate- che lascia molte perplessità. Gli ospiti, malgrado le numerose assenze di titolari, ottengono il massimo risultato col minimo sforzo, conquistando i tre punti grazie al preciso colpo di testa di De Angelis che, a metà primo tempo, anticipa la sin troppo statica retroguardia etnea spedendo il pallone alle spalle di Liverani.

Il Catania, invece, non riesce a sfruttare una bella intuizione di Calderini autore di un assist al bacio per Calil anticipato dal portiere avversario in uscita. Nella ripresa Falcone sostituisce Calderini ma la musica non cambia. La manovra rossazzurro resta confusionaria e priva di mordente. I padroni di casa, addirittura, non riescono a sfruttare la superiorità numerica nell'ultima mezz'ora dopo l' espulsione di Bonifazi per doppia ammonizione. Dagli spalti piove evidente disappunto per le scelte di Pancaro (inspiegabile la sostituzione di Parisi al posto di Garufo). L'agonia del Catania si allunga senza soluzione di continuità. Di questo passo raggiungere la salvezza sarà impresa certamente ardua.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php