Live Sicilia

pallanuoto - serie a2

C'è il recupero per il 7 Scogli
Gli aretusei sfidano Civitavecchia


Articolo letto 5.783 volte

Impegno ostico per gli aretusei, contro un'avversaria intenzionata a vendere cara la pelle.

VOTA
0/5
0 voti

SIRACUSA - Rinfrancato dalla convincente vittoria di sabato scorso a Siracusa contro la Rari Nantes Salerno per 8 a 7, il C.C. 7 Scogli si è rituffato subito in vasca per preparare, al meglio, il difficile recupero di campionato contro l’Enel Civitavecchia in programma il 27 Febbraio 2016, alle ore 14.45, alla “Caldarella”. Gara davvero ostica per i siracusani che affronteranno un avversario, ferito dalle due ultime sconfitte subite, rispettivamente, a Civitavecchia, contro il Telimar Palermo ed, in trasferta, contro la Nuoto Catania, che vorrà, certamente, riscattarsi.

I laziali, attualmente, occupano il quarto posto in classifica e, malgrado abbiano perso diversi giocatori di grande esperienza rispetto allo scorso anno, come l’attaccante Loris Foschi ed il difensore Daniele Simeoni, rimangono in piena lotta per i play-off promozione. In casa 7 Scogli, innanzitutto, si cerca di recuperare gli acciaccati che in settimana, purtroppo, non si sono potuti allenare con regolarità. Ci riferiamo, in particolare, al mancino Raffaele Cusmano, al difensore Enrico Giacoppo, fermi ai box a causa di noie muscolari, ed al febbricitante Emanuele Pipicelli. Per loro, lo staff medico della 7 Scogli è moderatamente ottimista poiché il recupero procede secondo i tempi previsti.

Così il tecnico Aldo Baio: ”Sabato ci attende un avversario davvero forte il cui gioco a pressing totale, nonostante siano cambiati alcuni interpreti rispetto alla passata stagione, è davvero difficile e fastidioso da contrastare. Giocano allo stesso modo sia in casa che fuori, dimostrando grande personalità e, di conseguenza, servirà una prova collettiva di grande intelligenza tattica e pazienza".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php