Live Sicilia

beach soccer

Domusbet Catania, che colpo
Corosiniti è rossoazzurro


Articolo letto 3.069 volte

Si tratta del capitano della Nazionale. L'arrivo ufficializzato dal sodalizio etneo.

VOTA
5/5
1 voto

CATANIA - Nulla nasce per caso e nulla si crea dal nulla. Successi, prospettive e progetti sono solo logica conseguenza di lavoro costante giorno dopo giorno. La Domusbet Catania beach soccer comincia cosi in questa ottica la costruzione del nuovo roster che dovrà essere forte e competitivo e magari vincente nelle prossima stagione. Un piano nato nei mesi scorsi dalla conferma di Luca Della Negra alla guida della squadra e le indicazioni consegnate dal tecnico alla società etnea per rafforzare e portare quel pizzico d’esperienza all’interno del nuovo progetto tecnico. Proprio nella giornata di ieri, la società etnea ha chiuso il primo acquisto per la stagione 2016 ed è un autentico colpo di mercato. Francesco Corosiniti uno dei top player italiani del beach soccer e capitano della nazionale italiana è un nuovo giocatore della Domusbet Catania Beach soccer. Una trattativa nata nei mesi scorsi e materializzata nelle ultime ore con la soddisfazione di tutto l’ambiente etneo e del giocatore onorato di vestire una maglia importante come quella rossazzurra.

Corosiniti è un autentico trascinatore in campo, il classico leader, giocatore conosciuto in tutto il mondo in qualità di capitano della Nazionale italiana di Beach Soccer e vincitore nel 2014 del “Pallone Azzurro 2014” riconoscimento al miglior giocatore italiano della stagione e premio vinto quest’anno dal portiere rossazzurro Simone Del Mestre. La lunga carriera di Francesco Corosiniti comincia con il calcio sua grande passione, ma il beachsoccer è diventato il suo must quando dal Panarea, squadra di Catanzaro, ormai dieci anni orsono cominciò la sua avventura in questo sport. Il beachsoccer fu una folgorazione, un feeling eccezionale sia con la sabbia che con tutto l’ambiente: dopo il primo anno, quella maglia di colore azzurro subito conquistata con la prima convocazione grazie al C.t. Magrini. Con l’Italia Corosiniti ha inanellato successi e medaglie gioie e dolori ma soprattutto 166 presenze e ben 96 reti. Indimenticabile il secondo posto al Mondiale di Marsiglia 2008, poi il Mondiale di Ravenna 2011 dove realizzò una doppietta sontuosa nel girone eliminatorio in un match importante contro la Svizzera, ma anche la delusione nell’uscire ai quarti contro El Salvador. Senza dimenticare L’Europeo sfiorato a Lisbona 2010 e svanito a trenta secondi dalla fine proprio contro i padroni di casa del Portogallo. Quest’anno l’argento alle prime Olimpiadi europee di Baku e la medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo.

Importanti anche i successi negli ultimi anni con la maglia del Terracina dove ha portato a casa oltre ad uno Scudetto, 2 Coppa Italia e una Supercoppa negli ultimi tre anni. Per Corosiniti adesso Catania, ma soprattutto la possibilità di essere assoluto protagonista in Italia e in Europa con l’imminente Euro Winner Cup la Champions League del beach soccer che sbarcherà a Catania dal 23 al 29 maggio e trofeo che ancora manca nella bacheca del nuovo giocatore rossazzurro.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,21,sotto-articolo.php