Live Sicilia

pallanuoto - serie a1

Ortigia in vasca per il riscatto
Sfida alla Vis Nova Roma


Articolo letto 6.016 volte

Dopo le ultime nette sconfitte, gli aretusei attendono al "Caldarella" i capitolini per il turno infrasettimanale, in cui dare la caccia alla vittoria.

VOTA
0/5
0 voti

SIRACUSA - L’Ortigia prova subito a ripartire in questo turno infrasettimanale, dopo la brusca frenata d’arresto avvenuta sabato contro il Savona. Stavolta gli aretusei, alle 15 di domani, ospiteranno la Roma Vis Nova, squadra diretta concorrente per la salvezza, che attualmente occupa il sestultimo posto a 16 punti, insieme alla Pallanuoto Trieste. I romani sono a 5 punti di distanza, ed una vittoria domani porterebbe i siracusani a meno 2, riducendo così notevolmente il divario per raggiungere la zona salvezza. Domani sarà dunque una finale per l’Ortigia, che in casa proverà a ribaltare il risultato dell’andata, dove purtroppo i romani si sono imposti per 13-10.

“Siamo tutti carichi - commenta il giocatore aretuseo Di Luciano -, sappiamo che è una partita decisiva e che non possiamo permetterci di fallire questo appuntamento per la salvezza. Serve vincere e farlo anche bene, per consentire alla differenza reti, se dovessimo arrivare a pari punti, di essere dalla nostra parte. Abbiamo preparato al meglio la partita questa settimana allenandoci anche la domenica, l’unica preoccupazione sarà l’orario di gioco, un po' scomodo per le persone che dovranno venire a fare il tifo, ma vinceremo con o senza pubblico- l’attaccante continua parlando di se e del suo record di gol interrotto questo sabato- Fino alla partita col Savona ero l’unico giocatore, insieme a Petkovic, ad aver segnato in ogni partita, e questo spesso mi portava anche a commettere degli errori per inseguire il record. Adesso che mi sono fermato sono pronto a ripartire, con la mente più serena e libero da ogni aspettativa”.

Siracusa, Piscina Cardarella, ore 15:00
C.C. ORTIGIA – ROMA VIS NOVA PN
Arbitri: D. Bianco e Taccini
Delegato: Scollo

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php