Live Sicilia

calcio - serie a

Altra tegola, Lazaar infortunato
Iachini opta per l’usato sicuro


Articolo letto 2.723 volte

Costretto a rinunciare anche al marocchino, l’allenatore del Palermo si ritrova gli uomini contati in difesa. Morganella e Rispoli saranno gli esterni del consueto 3-5-2, mentre in porta prova a farsi largo Posavec.

VOTA
1/5
1 voto

PALERMO - L’ultima tegola è di quelle che complica ulteriormente il compito di Giuseppe Iachini al suo ritorno sulla panchina rosanero. Non bastassero Sorrentino e Goldaniga, il tecnico marchigiano deve ritrovarsi nella lista degli indisponibili anche Achraf Lazaar, già in allarme negli ultimi giorni. Costretto a saltare per squalifica l’ultima sfida di campionato col Torino, l’esterno marocchino ha anche riportato un trauma contusivo alla gamba sinistra in allenamento, che gli ha provocato una sindrome compartimentale del terzo medio della gamba sinistra. L’esterno marocchino sarà out per la sfida di Roma, e va ad aggiungersi ad un elenco di infortunati preoccupante per l’intero reparto arretrato, soprattutto in vista del tour de force delle prossime quattro giornate.

Senza Lazaar, Iachini sembra orientato a optare per l’usato sicuro. La stessa scelta fatta la scorsa settimana da Giovanni Bosi, con lo spostamento a sinistra di Andrea Rispoli, sebbene nell’ultimo allenamento sia stato provato sul lato opposto anche Michel Morganella. La certezza è che i due saranno i titolari, con Pezzella in rampa di lancio per un’eventuale ingresso a partita in corso. Per chi dovrà stazionare a sinistra, invece, l’ex di Sampdoria e Parma appare favorito sullo svizzero, nonostante gli esperimenti dell’ultima seduta al “Tenente Onorato” di Boccadifalco.

A centrocampo continuano a salire le quotazioni di Enzo Maresca. L’esperto playmaker è l’elemento di novità per Iachini rispetto alle gestioni di Ballardini e Schelotto, ma è soprattutto l’unico elemento capace di garantire geometrie a centrocampo. Sarà dunque lui a giostrare davanti alla difesa e non Jajalo, per il quale però non si prospetta un’uscita dall’undici titolare. Il croato si gioca infatti una maglia nel ruolo di mezzala e al momento appare favorito sui tre concorrenti: Hiljemark, ad oggi, è destinato a fargli compagnia, mentre per Chochev e Cristante tutto lascia pensare ad un ritorno in panchina. Il resto della formazione, come di consueto, vedrà Vazquez alle spalle di Gilardino in attacco.

Resta un’ultima maglia da assegnare, quella del portiere, e se da un lato tutte le strade portano alla riconferma di Alastra, dall’altro c’è un dato da non sottovalutare: Josip Posavec è arrivato a Palermo per fare il secondo e, prima dell’infortunio alla mano, dietro a Sorrentino nelle gerarchie c’era proprio il croato. Il diciannovenne proveniente dall’Inter Zapresic è tornato a piena disposizione e nella partitella in famiglia del giovedì ha giocato dietro alla linea difensiva titolare, composta da Struna, Gonzalez e Andelkovic. Un segnale? Forse, ma per un posto dal primo minuto c’è anche lui, a dispetto dei pochi allenamenti svolti finora.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php