Live Sicilia

basket - serie a2

Trapani, la luce in fondo al tunnel
Assigeco k.o. nella sfida playoff


Articolo letto 6.448 volte

I granata di coach Ducarello riescono nel colpaccio contro Casalpusterlengo, e colgono una vittoria preziosa in chiave playoff, considerando i risultati dagli altri campi.

VOTA
0/5
0 voti

CODOGNO (LODI) - Trapani torna a respirare e lo fa dove finora ha più faticato, ovvero lontano dalle mura amiche. Al PalaCampus, casa dell’Assigeco Casalpusterlengo, i granata ottengono un successo fondamentale in ottica playoff, contro una diretta concorrente. Partita dominata sin dalle prime battute, un controllo avuto per quasi l’intera durata del match, escludendo la parte finale del terzo quarto. Per coach Ducarello e i suoi uomini arriva dunque una gran bella boccata di ossigeno, dopo le quattro sconfitte consecutive, e in classifica adesso viene agganciata proprio Casalpusterlengo a quota 22 punti. Gran prova di tutto il collettivo, ma spicca in particolare l’ultimo arrivato Stan Okoye, già perfettamente integrato nei meccanismi granata: ventuno punti e otto rimbalzi per l’ex Matera, miglior marcatore del match.

Sbandamento iniziale per i granata, che concedono un parziale 6-0 all’Assigeco, interrotto da una tripla di Mays. Chiumenti porta il risultato sull’8-3, prima di assistere alla rimonta trapanese: cinque punti in fila di Okoye, Mays in isolamento ed è sorpasso granata al PalaCampus. Poletti rimette il match in equilibrio, poi Renzi e Mays danno respiro a Trapani che si porta a cinque lunghezze di distanza. Casalpusterlengo cerca di evitare la fuga, tant’è che alla prima sirena gli ospiti sono avanti 16-21, ma nel secondo quarto non riescono a contenere le loro sortite offensive. Mays e Okoye aprono la seconda frazione portando il massimo vantaggio a nove punti, Fultz realizza i primi due punti dei soli nove realizzati in questo quarto dalla squadra di Finelli e Trapani può prendere il largo. Okoye pesca il jolly dall’arco per il +10, svantaggio subito ricucito dai liberi di Vencato e da Austin dalla media. Due triple di Viglianisi riportano in doppia cifra il divario a favore dei granata, che all’intervallo lungo si trovano sopra 25-36 grazie anche alla tripla mancata da Sandri nel finale.

Il punteggio basso del primo tempo viene quasi doppiato nel terzo quarto: Casalpusterlengo realizza infatti ventiquattro punti, contro i venticinque realizzati fino ad allora, mentre Trapani si ferma a venti. Un sorpasso parziale che si concretizza solo nelle battute finali della terza frazione, infatti la ripresa vede Trapani spingere ancora in avanti con la schiacciata di Renzi per il +13 e, dopo la mini-rimonta firmata da Austin e Poletti, arrivare al +14 con una tripla di Okoye e con un piazzato di Renzi. Il massimo vantaggio per la squadra di Ducarello dura finché Casalpusterlengo non trova fiducia dall’arco con Fultz e Austin, che riportano il divario a cifra singola. Ancora Austin, sempre da tre, riporta in gara i padroni di casa, che arrivano sino al -6, salo perdere di nuovo la rotta nell’ultimo parziale. Okoye e Renzi ristabiliscono un +11 di sicurezza per Trapani, Chessa e Mays non falliscono dall’arco e a due minuti dall’ultima sirena la forbice si allarga a quindici lunghezze. Troppe per l’Assigeco, che non riuscirà ad andare sotto la doppia cifra di distacco. Alla sirena, dopo una tripla di Austin, il risultato è 61-72. E Trapani chiude il ciclo negativo trovando una fondamentale vittoria in trasferta.

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO-LIGHTHOUSE CONAD TRAPANI 61-72 (16-21, 25-36, 49-56)

CASALPUSTERLENGO - Chiumenti 6, Poletti 18, Vencato 2, Rossato 2, Austin 19, Fultz 12, Rota ne, Sandri 2, Bordato ne, Dincic, Donzelli. Allenatore: Finelli.

TRAPANI - Mays 19, Renzi 17, Okoye 21, Ganeto 2, Viglianisi 10, Fontana ne, Costadura, Gloria, Chessa 3, Molteni. Allenatore: Ducarello.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php