Live Sicilia

calcio - serie b

Trapani, che schiaffo a Chiavari
Cosmi: “Sconfitta inaspettata"


Articolo letto 7.958 volte

Il tecnico granata commenta con amarezza il pesante ko contro la Virtus Entella, ed evidenzia l'emergenza dovuta alle squalifiche in vista del match con il Perugia.

VOTA
0/5
0 voti

CHIAVARI (GENOVA) - "Credo che neanche il più pessimista dei trapanesi o degli addetti ai lavori avrebbe potuto prevedere una partita del genere”. Non se lo poteva aspettare, il povero Serse Cosmi, un atteggiamento tale da parte del suo Trapani. La goleada inflitta dalla Virtus Entella è probabilmente la pagina più nera della stagione per il tecnico perugino: "Mai avrei pensato di venire qui a prendere quattro gol. Vero che gli episodi sono stati decisivi, ma gli episodi ce li siamo creati da soli. Basti vedere come siamo finiti in dieci, come è nata la punizione e come abbiamo subito il primo rigore. Dobbiamo prenderci le nostre responsabilità, a mio giudizio era ancora una partita recuperabile sull’1-0. Dovevamo sfruttare alcune situazioni, ma probabilmente ero l’unico a pensarlo. Per il resto è stata tutta una frustrazione, soprattutto in nove. Sarebbe stato difficile per tutti".

Il rammarico, nonostante un risultato netto come il 4-0 del Comunale, è enorme. Proprio perché Cosmi resta convinto di non aver visto la squadra che conosce, quella che sarebbe stata capace anche di raccogliere il pareggio: "Faccio davvero fatica a soffermarmi sugli episodi, vivo il calcio in una maniera diversa. Pur essendo stata una bruttissima botta, questa per me era una partita che avremmo potuto pareggiare anche in inferiorità numerica. Non serviva certo il Barcellona”. Le due espulsioni invece hanno rovinato tutto, anche in vista del prossimo match: “Saremo senza Fulignati e Perticone, Eramo è stato ammonito da diffidato e la prossima settimana andiamo a Perugia. Non sono dei buoni auspici. Mi auguro che la squadra sappia leggere questa sconfitta, ma queste ingenuità accadono troppe volte. Cerchiamo di tirar fuori quel che serve in Serie B: orgoglio, rabbia e consapevolezza di aver dato un’immagine pessima”. Una possibilità per rivedere Terlizzi? Difficile, se non impossibile. Tant’è che lo stesso Cosmi evita di rispondere.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php