Live Sicilia

calciomercato

Un poker di arrivi in extremis
Il Messina puntella la rosa


Articolo letto 1.817 volte

Dopo aver incassato il colpo della dura sentenza nei confronti del tecnico Di Napoli, il direttore sportivo Argurio si è immediatamente attivato per chiudere con Mileto, Russo, Barisic e Scardina.

VOTA
1/5
1 voto

MESSINA - Dopo un mese di calma apparente, il mercato del Messina di riparazione del Messina si è realizzato proprio l’ultimo giorno utile, ad una manciata di ore dal gong di chiusura che rimanda poi tutto a giugno, quando la grande girandola riaprirà per la lunga finestra estiva. Il mese di gennaio del Messina è stato fortemente condizionato dal processo sportivo che ha visto coinvolto Arturo Di Napoli, con il tecnico che ha subito una pesantissima squalifica nell’ambito dell’inchiesta sul calcio scommesse: 4 anni e 35 mila euro di ammenda.

Proprio l’incertezza sul futuro del tecnico milanese ha legato le mani al direttore sportivo Christian Argurio, anche se il poker di arrivi piazzato nella giornata di ieri è solo la normale conclusione di trattative già impostate nelle settimane scorse e che aspettavano solo l’ufficializzazione. Partiamo dal reparto arretrato, che potrà contare sull’apporto del giovane Francesco Mileto, classe 1995 proveniente dalla Juve Stabia. A centrocampo arriva l’esperto Giuseppe Russo, classe 1983 proveniente dal Catania, già in passato a Messina tra il 2002 e il 004, quando era poco più che maggiorenne. Poi un lungo girovagare per l’Italia, indossando le maglie di Rimini, Catanzaro, Cavese, Ascoli e Lumezzane ma anche del Verona, dove ha vissuto il ritorno in Serie B degli scaligeri.

Girava già da almeno venti giorni il nome di Maks Barisic, attaccante sloveno classe 1995, che ha raccolto ottimi risultati con le squadre Primavera di Catania e Milan, prima del ritorno sotto l’Etna e l’esordio in Serie B nella passata stagione. Altro rinforzo per il reparto offensivo è senza dubbio Filippo Maria Scardina, 24 anni il prossimo 26 febbraio, cresciuto nella Roma ed ha indossato le maglie di Como, Viareggio e Poggibonsi: arriva dalla Lupa Castelli Romani. E’ durata solo una manciata di settimane l’esperienza in riva allo Stretto di Savino Leonetti, l’attaccante pugliese è stato ceduto al Rimini. Rimangono a Messina anche Barraco, Biondo e Frabotta che sembravano in procinto di partire, così come l’estremo difensore Alessandro Berardi.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php