Live Sicilia

pallanuoto femminile

Messina, pareggio con beffa
Orizzonte travolta a Padova


Articolo letto 1.935 volte

Riprende il massimo campionato per le donne, e non riparte bene per le due compagini siciliane. Bogliasco rimonta e impone il 5-5 alle peloritane, mentre il Plebiscito campione in carica è troppo forte per Catania.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Un pareggio e una sconfitta per le due formazioni siciliane impegnate nel massimo campionato di pallanuoto femminile. Solo un pareggio per la Waterpolo Messina, che impatta nella vasca del Bogliasco e perde una buona occasione per restare a contatto con la vetta. Perde nettamente, invece, la Orizzonte Catania al cospetto proprio della capolista Plebiscito Padova.

Ripresa di campionato agrodolce per la Waterpolo Despar Messina costretta al pareggio nell’ostica piscina di Bogliasco. Risultato ineccepibile il 5-5 finale, giunto al termine di una gara combattuta, senza esclusione di colpi e con troppi errori al tiro. Il punto conquistato allontana le peloritane dalla vetta, ma in chiave final six cambia davvero poco. La squadra giallorossa ha pagato soprattutto la stanchezza delle atlete che hanno giocato i campionati europei con l’Italia. Alla ripresa del torneo, il 13 febbraio a Prato, la Waterpolo Despar Messina potrà contare sulla brasiliana Zablith che debutterà nel girone eliminatorio di Eurolega, a Lille, venerdì prossimo. Messina parte benissimo e si porta sul triplo vantaggio con la doppietta del capitano Bosurgi e di Garibotti. Le peloritane hanno il torto di non chiuderla e subiscono, nella seconda frazione, il ritorno delle liguri con Boero e Viacava. La terza frazione si chiude col vantaggio minimo delle giallorosse che, però, subiscono nell’ultimo quarto la rete del pareggio di Frassinetti.

Il Plebiscito Padova batte L’Ekipe Orizzonte 14-4, nella nona giornata del Campionato di Serie A1 di pallanuoto femminile, consolidando la propria leadership in classifica e salendo a quota 27. Le catanesi restano però al terzo posto con 18 punti, con una lunghezza di vantaggio su Bogliasco, e pensano già al prossimo turno. E’ stata una partita chiaramente a senso unico a favore delle venete, ma le rossazzurre hanno approfittato di questo match per far fare esperienza alle giocatrici più giovani, in campo per quasi tutto il match. I tempi sono stati vinti tutti dalle padrone di casa, a partire dal primo, conquistato per 4-1, e dal secondo per 3-2. Ancora 4-1 pure nella terza frazione per il Plebiscito Padova, che ha conquistato l’ultimo tempo per 4-0. Miglior marcatrice delle rossazzurre è stata Claudia Marletta con due goal, mentre Capitan Tania Di Mario ed Isabella Riccioli hanno segnato una rete a testa.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php