Live Sicilia

lega pro

Il Catania riparte in casa
Matera costretto alla resa


Articolo letto 29.580 volte

La squadra di Pancaro batte 2-1 i lucani e provano ad allontanarsi dalla zona play out. Tutte nella ripresa le reti, dopo un primo tempo noioso. Di Calil e Falcone le marcature rossoazzurre.


CATANIA - I tifosi del Catania tornano a gioire grazie al successo dei rossazzurri (2-1) sul coriaceo Matera, al culmine di un match che ha offerto emozioni solo a sprazzi. Bruttissimo primo tempo con gli ospiti che hanno sprecato una ghiotta opportunità per portarsi in vantaggio: Infantino, però, ha calciato alto un...rigore in movimento. A ripresa in corso, poi, Pancaro ha finalmente cambiato qualcosa nel suo schieramento, tirando fuori dalla mischia un incerto Musacci e vivacizzando la manovra con Calderini. Il successivo infortunio occorso a Plasmati sembrava aver, successivamente, complicato i piani etnei ma la svolta era dietro l'angolo: Calil, infatti, sbatteva in rete un pallone calciato rabbiosamente da Calderini e non trattenuto da Bifulco.

Il Catania prendeva coraggio e Falcone tramutava in rete un perfetto assist di Di Cecco. Partita chiusa? Neanche per sogno...perché il Matera, grazie alle sostituzioni operate da Padalino, pigiava sull'acceleratore riuscendo ad accorciare le distanze con Infantino lesto a riprendere la doppia respinta della traversa sui tentativi di Gammone e Letizia (due subentrati). Nel finale, inutile forcing dei lucani ma il Catania resisteva conducendo in porto un successo che potrebbe sbloccare, sotto il profilo psicologico, l'incostante formazione di Pancaro.

CATANIA-MATERA 2-1

CATANIA - (4-4-2) - Liverani, Garufo, Nunzella, Musacci (dal 5 s.t. Calderini), Ferrario, Bergamelli, Falcone, Agazzi, Plasmati (dall'8 s.t. Scarsella), Di Cecco, Calil (k) (dal 44 s.t. Bastrini). A disposizione: Bastianoni, Bacchetti, Pessina, Barisic, Rossetti. Allenatore: Giuseppe Pancaro.

MATERA - (4-4-2) - Bifulco, Di Lorenzo, Tomi, De Rose (dal 40 s.t. D'Angelo), Ingrosso, Zaffagnini, Casoli (dal 30 s.t. Letizia), Iannini (k), Infantino, Armellino (dal 30 s.t. Gammone), Carretta. A disposizione: Biscarini, Meola, Zanchi, Scognamillo, De Franco, Pagliarini, Rolando, Albadoro. Allenatore: Pasquale Padalino.

Arbitro: Antonello Balice (Termoli). Collaboratori di linea: Maurizio Loni (Cagliari) e Alfonso Annunziata (Torre Annunziata).

Reti: 9 s.t. Calil (C); 23 s.t. Falcone (C); 35 s.t. Infantino (M);

Ammoniti: Musacci (C); Infantino (M); Carretta (M); Di Lorenzo (M);

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php