Live Sicilia

serie a, 21^ giornata

Buona la prima per Schelotto
Poker rosanero all'Udinese


Articolo letto 18.350 volte

Ventunesima giornata di A. Ottimo esordio per il tecnico argentino che contro i friulani centra il suo primo successo grazie alle reti di Quaison, Hiljemark, Lazaar e Trajkovski. Per i friulani rete della bandiera di Thereau. I rosa agganciano i bianconeri in classifica e superano Genoa e Sampdoria. 


PALERMO - Chi ben comincia è a metà dell’opera. Questo detto si abbina perfettamente all’esordio di Guillermo Barros Schelotto sulla panchina del Palermo che torna al successo dopo il pesante ko esterno con il Genoa rifilando quattro gol ad una diretta avversaria per la salvezza come l’Udinese di Stefano Colantuono. Al ‘Barbera’ il tecnico argentino siede però comodamente sulla panchina rosanero visto che la guida tecnica va all’allenatore della Primavera Giovanni Bosi. Col 4-3-3 proposto dall’ex Boca i rosa partono un po’ contratti ma si sciolgono dopo la rete del vantaggio di Quaison, scelto proprio dal Mellizo per completare la linea d’attacco con Gilardino e Vazquez.

A funzionare è il duo scandivano composto dall’ex Aik Solna e da Hiljemark che confezionano le prime due reti (delizioso il primo colpo di tacco del biondo centrocampista a smarcare il connazionale, ndr). A chiudere una prestazione finalmente di spessore il gol di Lazaar, che quando vede i colori bianconeri dell’Udinese punge sempre, e Trajkovski che trova il suo secondo gol in serie A dalla stessa mattonella da dove punì il Frosinone. I rosa fanno dunque un balzo in classifica agganciando proprio i veneti a 24 punti e mettendosi alle spalle le genovesi fermate rispettivamente da Napoli e Verona.

La cronaca. Bossi conferma il 4-3-3 con cui il nuovo tecnico Barros Schelotto si è presentato nella sua prima settimana in Sicilia. Il tecnico argentino è presente in panchina come dirigente accompagnatore accompagnatore e segue dunque da vicino la sua nuova squadra. Le prime occasioni della gara arrivano dagli ospiti con Thereau che al 15’ su assist di Ednilson non trova lo specchio della porta con un tocco di destro. I rosa reagiscono con due occasioni capitate sui piedi di Gilardino, nella prima l’ex Fiorentina spreca clamorosamente con un tiraccio che finisce sul fondo mentre poco dopo non trova il colpo di testa vincente su assist di Chochev. I padroni di casa si fanno preferire e al 34’ sbloccano il risultato con Robin Quaison. Lo svedese duetta con il connazionale Hiljemark che lo serve in area con un delizioso tacco che l’ex Aik Solna deposita in rete con un tocco di destro. La prima frazione si chiude con i rosa in vantaggio per 1-0.

La ripresa. Nessun cambio nelle due formazioni al rientro in campo. Il Palermo trova il raddoppio con l’altro svedese Oscar Hiljemark che sfrutta stavolta un assist di Quaison deviato prima da Wague e poi corretto in porta dal numero 10 che festeggia il suo quarto gol in campionato. I rosa provano ad addormentare il match con l’Udinese che in avanti è poca cosa. Il Palermo trova il terzo gol con Lazaar al 77’: il marocchino calcia da 35 metri e trova il grazie ad una deviazione decisiva ancora di Wague che batte Karnezis. La risposta dei veneti è affidata al francese Thoreau che supera su corner Sorrentino con un colpo di testa. Ma alla festa rosa partecipa anche il macedone Trajkovski che appena entrato al posto di Quaison mette in rete con un destro fatato a fissare il punteggio sul 4-1.

IL TABELLINO

Marcatori: 34' Quaison, 56' Hiljermark, Lazaar 77', Thereau 78', Trajkovski 86'.

PALERMO: 70 Sorrentino (cap.); 23 Struna, 6 Goldaniga, 12 Gonzalez, 7 Lazaar; 10 Hiljemark, 28 Jajalo, 18 Chochev; 20 Vazquez, 11 Gilardino (Djurdjevic 78'), 21 Quaison (Trajkovski 85'). A disp: 53 Alastra, 91 Colombi, 2 Vitiello, 3 Rispoli, 15 Cionek, 22 Balogh, 24 Cristante, 25 Maresca, 77 Morganella, 97 Pezzella. All: Giovanni Bosi.

UDINESE: 31 Karnezis; 2 Wague, 30 Felipe, 89 Piris; 27 Widmer, 7 Badu (Kone 79'), 20 Lodi, 8 Bruno Fernandes, 21 Edenilson (67'Ali Adnan); 18 Perica (Zapata 56'), 77 Thereau. A disp: 90 Romo, 97 Meret, 16 Iturra, 19 Guilherme, 32 Camigliano, 42 Coppolaro, 74 Aguirre, 75 Heurtaux. All: Stefano Colantuono.

ARBITRO: Paolo Tagliavento (Terni).

NOTE Ammoniti: Chochev 18', 43' Widmer.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php