Live Sicilia

pallanuoto - serie a2

Muri Antichi, trasferta a Salerno
Impegni interni per le altre tre


Articolo letto 12.176 volte

Il programma della settima giornata del campionato cadetto, con il consueto focus sugli impegni delle quattro formazioni siciliane attese in vasca nel weekend.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Siamo arrivati alla settima giornata del girone d’andata di A2, questa volta il Telimar dovrà ospitare la prima della classe, la Roma Nuoto, anche i Muri Antichi avranno un incontro impegnativo contro l’Arechi, mentre Nuoto Catania e 7 Scogli affronteranno Promogest e Latina, squadre sicuramente più abbordabili. Sarà dunque un banco di prova importante per il Telimar, dovrà vedersela contro la Roma Nuoto, prima forza del campionato, ancora imbattuta, che ha conquistato 6 vittorie su 6 e non vuole assolutamente arrestare la sua corsa. I palermitani però proveranno a mettere il bastone fra le ruote ai romani, forti del campo casalingo e di un buono stato di forma, che gli ha permesso di ottenere due risultati utili consecutivi e di avvicinarsi notevolmente al quarto posto. Per vincere il Telimar dovrà giocare una partita perfetta, chiudendo gli spazi e cercando di sfiancarli con le ripartente; i tre punti non solo servirebbero per risalire la classifica, ma darebbero grande fiducia ai ragazzi e all’ambiente.

I Muri Antichi dovranno volare a Salerno per vedersela contro l’Arechi, seconda in classifica. Gli etnei ci hanno abituato quest’anno a grandi prestazioni, come si è visto anche la scorsa settimana, dove si sono imposti nel derby con la Nuoto Catania. I Muri Antichi stanno bene, hanno un bel gioco, che gli consente di mettere spesso in difficoltà l’avversario, anche se questo sulla carta può risultare più forte e questa potrebbe essere la loro arma vincente. Contro l’Arechi i catanesi proveranno ad ottenere la prima vittoria esterna, che gli consentirebbe di agganciare i campani in classifica e di continuare a lottare per un posto tra le grandi.

La Nuoto Catania invece affronterà la Promogest, in un match nelle zone basse della classifica. Inizio davvero storto per i rossoblu, che si trovano a due soli punti dalla zona play out, con un misero bottino di 7 punti in 6 incontri, troppo pochi per una squadra come la Nuoto Catania. Lo scorso sabato gli etnei hanno subito la terza sconfitta, e domani vorranno a tutti i costi i tre punti per cercare di risollevarsi un po’. La Promogest è un avversario abbordabile, ma che può diventare insidioso, i rossoblu quindi non dovranno prendere l’incontro con superficialità o rischiano di complicarsi ulteriormente la vita.

La 7 Scogli infine sarà impegnata contro il fanalino di coda, il Latina. Gli aretusei vengono da un’importante vittoria contro l’Arechi e da quattro risultati utili consecutivi, e cercheranno di ottenere anche questi tre punti, contro una squadra sicuramente meno complicata da battere rispetto all’Arechi. I biancoblu però, come la Nuoto Catania, non dovranno fare l’ errore di sottovalutare l’avversario, che avrà fame di punti e proverà in tutti i modi a strappare un risultato utile agli aretusei, per continuare a sperare nella salvezza. I siracusani allora riusciranno a vincere solo giocando al massimo e concentrati sull’obiettivo, senza pensare al valore dell’avversario che affronteranno. Con i tre punti volerebbero a quota 11e sperando in qualche scivolone potrebbero scavalcare parecchi avversari.

Catania, ore 14:45
NUOTO CT – PROMOGEST
Arbitri: Baretta e Bianchi

Palermo, ore 16:00
TE.LI.MAR – ROMA NUOTO
Arbitri: Romolini e Ruscica

Salerno, ore 15:00
TGROUP ARECHI – POL. MURI ANTICHI
Arbitri: Braghini e Paoletti

Siracusa, ore 15:30
C.C. 7 SCOGLI – R.N. LATINA
Arbitri: D'Alessio e Pinato

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php