Live Sicilia

palermo

Ballardini-Sorrentino, ci risiamo
Il tecnico: "Adirò le vie legali"


Articolo letto 3.396 volte

Dopo il fine settimana di fuoco nel contesto di uno scontro diretto delicato come quello poi vinto dai rosa a Verona, l'allenatore riaccende la diatriba dialettica con il portiere e rivela l'intenzione di rivolgersi alla giustizia ordinaria.

VOTA
1/5
2 voti

PALERMO - Davide Ballardini ha risolto il contratto col Palermo ma l'eco di quanto accaduto alla vigilia e dopo la gara col Verona non si placa. Al termine di quella partita il capitano e portiere rosanero Stefano Sorrentino - che alla vigilia aveva avuto un diverbio con Ballardini - ebbe parole dure per il tecnico: "Non permetto a nessuno di toccare l'integrità morale di questa squadra, la professionalità e chiunque l'abbia fatto si deve scontrare contro di me, nessuno deve toccare i miei compagni. La squadra ha giocato da sola, ha vinto, preparando nel migliore dei modi una partita che valeva sei punti. Chiunque verrà dopo Ballardini potrà contare su uomini veri".

Ballardini è stato poi esonerato e oggi, ai microfoni di Sky Sport, racconta la sua verità annunciando che adirà le vie legali contro il portiere. "Io faccio l'allenatore, fino alle 11 del giorno prima eravamo lì a preparare i fogli sulle palle inattive. Il giorno della partita io e i miei collaboratori abbiamo parlato ai giocatori individualmente, questo è quello che è successo - le sue parole - Sabato mattina c'è stato un confronto fra me e i due portieri (Colombi) e ho detto loro che avevo il dubbio se far giocare l'uno o l'altro, poi c'è stato un confronto aspro e da lì forse ci sono state delle offese gravi e per questo andrò per la giustizia ordinaria".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php