Live Sicilia

pallanuoto

Ortigia, allenamenti a Roma
Alla ricerca del ritmo gara


Articolo letto 12.953 volte

Gli aretusei proseguono la preparazione, in attesa di riprendere le sfide di campionato già a partire da sabato 30 contro la Canottieri Napoli.

VOTA
0/5
0 voti

SIRACUSA - In attesa della ripresa del campionato di A1, fissata per sabato 30 gennaio, l’Ortigia maschile prosegue la fase di avvicinamento al prossimo match, quello casalingo contro la Canottieri Napoli. Nel primo pomeriggio di oggi, i biancoverdi voleranno a Roma, dove si alleneranno fino a sabato contro la Lazio Nuoto e la Roma Vis Nova. Sono state già programmate, infatti, le amichevoli contro le due squadre capitoline che, per i ragazzi di Gino Leone, rappresenteranno sicuramente dei test utilissimi. Aretusei in acqua già alle 18:30, al “Foro Italico”, contro la Lazio di coach Formiconi. Domani, invece, è previsto un doppio allenamento alla piscina “Villa Spada”, con palestra e nuoto al mattino e partita contro i biancocelesti in serata. Giovedì, alle 21:00, ancora un’amichevole contro i laziali alla piscina “Le Cupole Acilia”. Venerdì, poi, Patricelli e compagni affronteranno la Roma Vis Nova di mister Ciocchetti al “Foro Italico”. Il programma terminerà sabato pomeriggio, con un triangolare alla piscina “Le Cupole”, e con il rientro della squadra a Siracusa durante la serata.

“Dopo aver caricato tanto nelle settimane successive alle festività, ci serve ritrovare il ritmo partita e così andiamo a Roma ad allenarci contro Lazio e Vis Nova – ha commentato coach Gino Leone. Innanzitutto ringrazio la società che, con grande sacrificio, ci sta permettendo di poterci allenare e confrontare con due squadre che, insieme a noi, occupano la parte bassa della classifica e lotteranno fino alla fine per la salvezza. Sono convinto che, sia per noi che per Lazio e Vis Nova, queste partite saranno molto produttive. A noi serve ritrovare intensità di manovra e i giusti automatismi tra difesa e attacco che, dopo più di un mese senza giocare, vanno necessariamente ripresi. Ci aspetta una partita molto difficile alla ripresa del campionato e un mese di Febbraio per noi molto importante, quindi è indispensabile arrivarci nelle migliori condizioni. Ritengo che quelli di Roma saranno dei giorni intensi, perché potremo lavorare tanto, ma anche molto utili sul piano umano, perché permetteranno alla squadra di stare insieme. Queste occasioni, infatti, consolidano fortemente il gruppo e fanno acquisire maggiore convinzione degli obiettivi da raggiungere – ha concluso il tecnico biancoverde”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php