Live Sicilia

basket femminile

Maddalena Vision, blitz d'autore
Colpo a Castel San Pietro


Articolo letto 1.413 volte

Le ragazze di coach Torriero sconfiggono a domicilio la terza forza del campionato, con una prova di qualità.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Una superlativa Maddalena Vision Palermo raggiunge la quarta vittoria consecutiva, violando un campo dove solo La Spezia e Ferrara avevano vinto: a Castel San Pietro finisce 57-64. L'affascinante sfida contro la terza forza del campionato inizia male per le palermitane che vanno sotto 8-2 nelle prime fasi di gioco. Ma la squadra di coach Torriero è cresciuta rispetto all'ultimo confronto diretto e mostra subito di non essere in soggezione, rispondendo con un mini-break di 0-5 che la riporta immediatamente in partita. 13-12 il parziale dopo il primo periodo.

Le ospiti hanno lasciato a casa il timore e portato in trasferta solo la voglia di vincere: lo dimostra il secondo quarto in cui prima arriva il sorpasso, poi uno strepitoso break di 0-9, propiziato da quattro punti di fila di Ferretti, regala il +8 (18-26). Marta Verona (prestazione super da 15 punti e 8 rimbalzi) è un rebus irrisolvibile per le emiliane, mentre sottocanestro Riccardi sfodera un'altra partita di livello assoluto, 13 punti e 9 rimbalzi a fine match. Il primo tempo si chiude 22-28 solo per effetto di quattro punti di Brunetti, che alleviano i dolori della squadra di casa.

Il lavoro difensivo palermitano è sicuramente la chiave di volta della vittoria: nel primo tempo la Magika Castel San Pietro tira 7/30 dal campo e fa fatica a entrare in ritmo, tanto che a fine gara registrerà ben 34 palle perse. Al rientro dagli spogliatoi la squadra di coach Seletti fa anche peggio rispetto alla prima metà di gioco, segnando due punti in sette minuti. Dall'altra parte intanto è partito lo show delle triple di Palermo: inizia Aleo, prosegue Costanza Verona con due bombe di fila ed è +15 (24-39). Quando Santucci sblocca la squadra di casa è decisamente tardi, il terzo periodo si conclude 27-43. Non smette di giocare Palermo e subito inizia con grinta gli ultimi dieci minuti portandosi sul 29-50 a sette minuti dalla fine.

Sul +21 però non ci si può rilassare, quando hai contro la terza forza del campionato: lo capisce ben presto la Maddalena Vision che subisce il prepotente ritorno in partita di Castel San Pietro. Santucci si carica la Magika sulle spalle e porta la formazione di casa anche sul -3 (55-58): con molta sagacia, coach Seletti inizia molto presto a rendere più aggressiva la difesa e usare senza timore il fallo sistematico. La scelta paga i suoi dividendi, perchè Palermo chiude la gara con un brutto 60% dalla lunetta e sbaglia tanto nell'ultimo quarto, a cronometro fermo. Ma nel finale le mani della Maddalena Vision non tremano: fa 2/2 Manzotti, infine Aleo chiude il match con un 4/4. Finisce 57-64, prova del nove superata, su un campo difficile dove pochi hanno fatto e faranno punti: probabilmente il successo più prestigioso di questa stagione di Serie A2, sino a ora. Perchè la Maddalena Vision ha preso gusto a vincere, e non vuole più fermarsi.

Magika Castel San Pietro-Maddalena Vision Palermo 57-64

Maddalena Vision Palermo – C. Verona 9 (3/5, 1/2, 2/7), Ferretti 9 (7/15, 1/3, 0/3), Manzotti 3 (3/4, 0/3, 0/5), Riccardi 13 (3/5, 2/5, 2/3), Bungaite 5 (1/2, 2/7); Aleo 8 (5/6, 0/4, 1/3), Ermito 2 (1/1), M. Verona 15 (3/4, 6/7), Tennenini ne, Ferrara ne. All. Torriero, Vice: Palazzolo.

(T2: 13/32, T3: 5/21, Rimbalzi: 51, Recuperi: 34, Perse: 26, Assist: 6, Valutazione: 74)

Magika Castel San Pietro - Panella 4 (2/7, 0/1), Brunetti 8 (2/4, 2/8), Gianolla 5 (1/2, 2/3), Capucci 1 (1/2, 0/1, 0/4), Franceschelli 4 (2/5, 0/2); Visconti 3 (0/1, 1/3), Santucci 19 (4/7, 3/6, 3/8), Pieropan 8 (3/4, 1/6, 1/6), Pazzaglia 4 (0/2, 2/3), Melandri 1 (1/2), Venturi, Furlani. All. Seletti, Vice: Martinelli.

(T2: 14/42, T3: 5/22, Rimbalzi: 42, Recuperi: 26, Perse: 34, Assist: 5, Valutazione: 47)

Arbitri – Rebecca Di Marco di San Giovanni Teatino (CH) e Giorgia Di Luzio di Pescara.

NOTE

Parziali: 13-12, 9-16 (22-28), 5-15 (27-43), 30-21 (57-64).

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php