Live Sicilia

calcio - lega pro

Akragas, Di Grazia nuovo arrivo
Matera decisiva per Legrottaglie


Articolo letto 18.203 volte

In vista della sfida dell'Esseneto contro gli uomini di Padalino, il tecnico pugliese può contare su un ulteriore rinforzo in attacco, ma attende ulteriori novità per il rafforzamento della rosa. Tuttavia, un altro ko potrebbe costare la panchina all'ex catanese.

VOTA
0/5
0 voti

AGRIGENTO - Arriva un ultimo acquisto prima dell’importante partita che l’Akragas giocherà sabato contro il Matera. Dopo Grea, Candiano, Muscatt e Dyulgerov, è l’italiano Andrea Di Grazia l’attaccante scelto per rinforzare la squadra in un reparto dove, pur avendo numerosi giocatori, l’Akragas ha lacune importanti. Il giovane attaccante, classe ’96, arrivato dal Catania non sarà però l’acquisto di punta del reparto, in quanto l’amministratore delegato Peppino Tirri sta sondando il mercato per cercare una punta d’esperienza in maglia biancazzurra. I nomi caldi sono quelli di Mohamed Fofana, in rottura con il Lanciano o il rumeno Andrei Cristea, attaccante rumeno oggi al Martina Franca.

Il mercato è solo a metà e l’Akragas, pur con un budget limitato, ha già portato sotto l’ombra dei templi rinforzi importanti, tre dei quali hanno già esordito nella partita contro il Benevento. Per la sfida contro il Matera, Legrottaglie (forse all’ultima chiamata) ritorna in quell’Esseneto in cui non ha mai vinto in campionato, per sfatare un tabù che ormai pesa come un macigno sulla sua testa. Contro il Matera mancherà Vicente, mentre all’allenamento del venerdì non ha partecipato Capuano. In difesa potrebbe di nuovo essere schierato Muscat, autore di una buona prestazione nell’ultima partita, mentre a centrocampo potrebbe esordire il bulgaro Dyulgerov. Incognita attacco per Legrottaglie: l’allenatore potrebbe puntare di nuovo su Di Piazza, in mezzo sostenuto da Leonetti, anche lui in forma o il nuovo arrivato Di Grazia. Possibile panchina per Madonia, attaccante che potrebbe essere ceduto nei prossimi giorni, per fare posto al nuovo arrivo.

Per Legrottaglie l’imperativo è “vincere” per cercare di tornare a galla da una situazione di classifica che si è fatta ormai difficile. Non sarà facile contro un Matera che ha vinto le ultime quattro partite e che fuori casa ha fatto meglio delle altre squadre in classifica, vincendo quattro gare delle nove disputate (due pareggi e tre sconfitte). La squadra di Padalino è in uno stato di forma grandioso e capita all’Akragas forse nel suo momento migliore: trascinata dai gol di Letizia, Infantino e Armellino, la squadra della Città dei Sassi, dopo un inizio campionato disastroso (una sola vittoria – contro l’Akragas – in otto partite) ha iniziato a raccogliere punti pesanti portandosi a cinque punti dalla zona playoff.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php