Live Sicilia

pallanuoto

Ortigia, Leone tra bilanci e obiettivi:
"Salvezza impresa possibile"


Articolo letto 13.494 volte

Il tecnico aretuseo indica la strada da seguire per raggiungere l'obiettivo stagionale: la massima serie va difesa a ogni costo.

VOTA
0/5
0 voti

SIRACUSA - Prosegue la sosta in casa Ortigia. I ragazzi di Gino Leone, orfani solo di Stevie Camilleri impegnato con la Nazionale maltese agli Europei di Belgrado, stanno invece lavorando mattina e sera per arrivare al meglio alla gara casalinga del 30 Gennaio, ultimo match del girone di andata, contro la Canottieri Napoli. Proprio il tecnico aretuseo, al termine dell’allenamento di ieri, ha fatto un’analisi sul 2015 biancoverde.

“L’anno che si è appena concluso, per l’Ortigia, è stato davvero straordinario – ha detto Leone - Un anno iniziato con l’obiettivo di crescita e valorizzazione dei nostri giovani e che invece è terminato con una finale play off, e successivo ripescaggio in A1, della squadra maschile, e con una promozione in A2 delle ragazze. Per quel che riguarda la mia squadra, credo che aver raggiunto per il secondo anno consecutivo la finale promozione, sia stato il giusto premio per il grande lavoro che hanno fatto i ragazzi. Sapevamo che il salto di categoria avrebbe comportato alcune difficoltà – ha aggiunto – ma, dopo un primo periodo di ambientamento, siamo cresciuti e abbiamo capito che nella massima serie ci possiamo stare. Adesso ci attende l’ultima gara del girone di andata, contro una squadra attrezzatissima come la Canottieri Napoli, e poi tutto il girone di ritorno che affronteremo sicuramente con maggiore convinzione. Il 2015 biancoverde, inoltre, ha visto l’Ortigia primeggiare anche in campo femminile, raggiungendo la promozione in serie A2. Tutti sanno che per la squadra femminile nutro un affetto particolare, essendo stato allenatore delle ragazze per diversi anni. Credo che questo gruppo stia mettendo le basi per costruire qualcosa d’importante, anche perché, è giusto ricordarlo, l’Ortigia rosa vanta due coppe europee e una finale scudetto. Valentina Ayale sta facendo un lavoro fantastico, riportando entusiasmo e voglia di fare bene, e sono convinto che quest’anno faranno un grande campionato. Tuttavia, per entrambe le squadre, l’obiettivo del 2016 rimane quello della salvezza e, tutti insieme, lotteremo per raggiungerlo", ha concluso coach Leone.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php