Live Sicilia

calcio - serie b

Il Trapani riparte in goleada
Otto reti alla Folgore Selinunte


Articolo letto 12.501 volte

Nel giorno in cui torna a vestirsi di granata il figliol prodigo Nizzetto, i granata giocano il primo test sui 90 minuti del nuovo anno e passano sulla formazione, impegnata in Eccellenza. Buoni segnali, in vista della ripresa del campionato.

VOTA
0/5
0 voti

CASTELVETRANO (TRAPANI) - Il Trapani torna in campo e lo fa mettendo subito in mostra il suo primo acquisto di gennaio. Una vecchia conoscenza, più che altro, quel Luca Nizzetto rientrato da Modena ad un anno e mezzo dalla sua partenza, dopo aver trovato la Serie B proprio con la maglia granata. Serse Cosmi ha lanciato subito l’esterno nella sfida amichevole contro la Folgore Selinunte, squadra militante nel campionato di Eccellenza, disputata allo stadio “Paolo Marino” di Castelvetrano. Un 8-1 decisamente positivo per il tecnico, che ha ruotato tutti gli uomini a disposizioni nella sgambatura infrasettimanale in vista del match di sabato prossimo a Terni.

Il 4-4-2 del primo tempo vede la prima apparizione di Nizzetto in maglia granata dal ritorno avvenuto pochi giorni fa, dopo l’esperienza di Modena. Davanti a Fulignati, Cosmi ha schierato la linea difensiva con Perticone, Pagliarulo, Scognamiglio e Daì. In mediana, Raffaello e Cavagna, mentre sugli esterni, oltre al già citato Nizzetto, ha agito sulla sinistra Rizzato. Coppia d’attacco iniziale composta da Citro e Torregrossa. Proprio Torregrossa sblocca le marcature al 12’ sfruttando un assist di Rizzato dalla sinistra, abile a smarcarsi in mezzo a due difensori. Il raddoppio arriva poco dopo con Citro da distanza ravvicinata. Nel finale di primo tempo i due avranno tempo di andare nuovamente a segno, ma prima è la Folgore a realizzare il gol del momentaneo 1-2 con Messina. All’intervallo il Trapani è avanti 4-1 e Cosmi per la ripresa rivoluziona l’undici da mettere in campo.

Torregrossa, Raffaello e Nizzetto sono gli unici superstiti del primo tempo, in una formazione che vede Nicolas tra i pali; Fazio, Terlizzi e Bagatini in difesa; Eramo, Raffaello, Barillà, Pastore e Nizzetto a centrocampo; Montalto e Torregrossa in attacco. Barillà, dopo dodici minuti dal rientro in campo, trafigge con un mancino da sotto misura il portiere avversario per il quinto gol dei granata, che da qui in poi dilagano. Barillà impiega altri sette minuti per realizzare la propria doppietta, seguita al 27’ dalla rete di Montalto. A tre minuti dal termine, Raffaello sfrutta un’imprecisione del portiere avversario e realizza l’ottava marcatura del Trapani, chiudendo così la prima uscita di questo 2016 per la squadra di Serse Cosmi.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php