Live Sicilia

lega pro

Di Napoli tra campo e sentenze:
"Caso scommesse, sono sereno"


Articolo letto 7.381 volte

Il tecnico presenta il match contro il Martina Franca, pur non trascurando la conclusione della vicenda che lo riguarda con il responso che verrà emesso nella giornata di lunedì.

VOTA
0/5
0 voti

MESSINA - Con il cuore con la sfida con il Martina Franca, ma con la testa già a Roma. Lunedì Arturo Di Napoli conoscerà la sentenza di primo grado che lo riguarda circa il caso scommesse, ma il tecnico milanese è convinto che quella di domani non sarà l'ultima panchina alla guida del suo Messina: "Sono davvero molto sereno, perchè sono convinto che i miei avvocati dimostreranno la mia estraneità ai fatti - ha dichiarato - sono altrettanto fiducioso che la Giustizia Sportiva analizzi con massima lucidità quanto accaduto ed emettere la sua sentenza, non temo nulla e sono molto tranquillo e dimostrerò in ogni sede la mia innocenza".

Una vicenda che ha rallentato le operazioni di mercato del Messina, posticipate a dopo giorno 11: "C'è massima sintonia con la società, non mi hanno fatto mancare il suo apporto e non credo che quanto sta accadendo rappresenti un problema - ha dichiarato il tecnico - stiamo valutando giocatori che devono recuperare dagli infortuni. Ad esempio oggi Tavares ha ripreso, domani sarà in panchina. I nuovi acquisti li abbiamo in casa come Gustavo, poi è chiaro che ci sono delle valutazioni da fare, ma questo riguarderà la fase successiva alle partite che sia io che i ragazzi dovremo affrontare".

Contro i pugliesi però Di Napoli non potrà fare a meno di ben sei uomini, tra cui gli squalificati Berardi e De Vito. A destra certo l'impiego di Frabotta, con Burizigotti e Martinelli centrali al posto dell'acciaccato Parisi, mentre a sinistra ci potrebbe essere l'esordio di Russo. Centrocampo scontato con Baccolo in cabina di regia con Giorgione e Zanini al posto dell'infortunato Fornito. In avanti Leonetti agirà da prima punta, con Gustavo e Padulano in vantaggio su Barraco. "Alessandro (Parisi) e Fornito non recuperano, Palumbo dovrebbe recuperare per la partita con il Benevento - ha commentato - ma recuperiamo giocatori come Gustavo, Tavares e Padulano che in questa sosta hanno avuto modo di mettere nelle gambe benzina. Stiamo facendo il campionato che volevamo, siamo lontani dalla zona playout e in caso di vittoria gireremmo a quota 25 ed è un bottino importante".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php