Live Sicilia

lega pro

Storia del Catania in un murales
Quaranta eroi raccontano il club


Articolo letto 2.686 volte

L'opera verrà realizzata all’esterno dello stadio di Cibali tra la Tribuna B e la Curva Sud. Tra i tanti personaggi anche Massimino, Albanese, Bearzot, Vavassori, Cantarutti, Spinesi e Mascara.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Come ogni classifica che si rispetti, c’è alla fine chi storcerà il naso per qualche nome che è rimasto inevitabilmente fuori. Tuttavia, il grande murales che verrà allestito all’esterno dello stadio Angelo Massimino tra la Tribuna B e la Curva Sud (lato di via Cifali, dunque) comincia a prendere forma e sostanza. Sarà l’Accademia delle Belle Arti di Catania ad occuparsi di far rivivere le gesta dei giocatori che nel corso degli anni hanno scritto la storia rossoazzurra attraverso la creazione di un grande murales. Il Comune di Catania sarà, invece, il finanziatore dell’iniziativa. Il voto dei tifosi è avvenuto on-line.

I RISULTATI:

Anni Trenta: Albanese e Nicolosi.

Anni Cinquanta: Bearzot, Fusco, Hansen, Manenti, Seveso.

Anni Sessanta: Cinesinho, Vavassori, Prenna, Di Bella, Calvanese, Marcoccio, Szymaniak, Facchin.

Anni Settanta: Ciceri, Spagnolo, Bonfanti, Leonardi, Chiavaro, Limena.

Anni Ottanta: Cantarutti, Mastalli, Sorrentino, Ranieri, Crialesi, Morra.

Anni Novanta: Massimino, Olivera, Russo, Monaco, Fini.

Anni Duemila: Spinesi, Baiocco, Mascara, Gomez, Marino, Stovini, Bergessio, Biagianti.

Quaranta nomi in tutto per quello che sarà un atto d’amore nei confronti di una passione rossoazzurra che si trasformerà anche in arte. E non è detto che in appresso altri nomi potranno, comunque, aggiungersi a quelli già votati sino a ieri.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php