Live Sicilia

basket femminile

Una Maddalena Vision corsara
Ariano Irpino deve inchinarsi


Articolo letto 1.372 volte

Le palermitane si aggiudicano il primo match dell'anno, con una prestazione gagliarda che vale i due punti. Soddisfatto coach Torriero.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Inizia bene il 2016 della Maddalena Vision, con una vittoria per 39-53 sul difficile campo di Ariano Irpino nell'ultimo turno del girone d'andata. Per la prima trasferta annuale, le palermitane si trovano di fronte una squadra quasi inedita: Ariano, priva di Maggi, Cupido e Vargiu, imposta la partita col motivo dominante di quintetti piccoli e affidando tante responsabilità in attacco a Valerio. La Maddalena Vision ci mette un po' ad aggiustarsi, ma reagisce subito prontamente: sei punti di Costanza Verona propiziano il primo vantaggio palermitano e lanciano un parziale di 0-10 per le ospiti. Il buon impatto dalla panchina di Marta Verona fa il resto, quattro punti di fila chiudono il parziale 8-18.

Difesa e gioco interno sono la chiave per la Maddalena Vision, che sbaglia tanti tiri aperti da tre (chiuderà 1/19), ma può far valere la maggior fisicità nel pitturato. Nel secondo quarto viene fuori anche Bungaite, che chiude la prima metà di gara con 9 punti e 8 rimbalzi: la squadra di coach Torriero va abbastanza agilmente oltre la doppia cifra di vantaggio, sul 20-32 a metà gara. Dopo un'ottima partenza targata Riccardi (canestro e tripla per il +17), nel terzo periodo arriva il più grosso momento di appannamento per la Maddalena Vision: Ariano Irpino esce bene dall'immediato timeout e sigla un 12-0 di break che fa tremare, concluso dai canestri di Albanese e Falanga. Spengono ogni timore due punti di Riccardi e un gioco da tre punti di Marta Verona. Anche il terzo periodo va in archivio sul 33-44.

La Maddalena Vision esce con forza dal momento più difficile e può dunque tornare a gestire la partita nell'ultimo periodo, dove si fa sentire sempre più un superbo lavoro difensivo delle esterne (menzione speciale per il lavoro di Ferretti e Manzotti su Valerio), che spendono moltissimo uscendone un tantino penalizzate in attacco. Ma basta questo per chiudere la partita con due punti in tasca: le irpine segnano appena sei punti nell'ultimo quarto e Palermo vince 39-53 incamerando due punti importantissimi. Commenta così il match a fine gara coach Roberto Torriero: "Avevamo impostato una partita e ci siamo ritrovati contro una squadra che, complici le assenze, ha giocato in modo diverso senza dare tanti riferimenti. - dice l'allenatore della Maddalena Vision - Un plauso alla squadra e alle ragazze, c'è stato un unico momento difficile nel terzo periodo ma si è usciti da quella situazione da vera squadra". Ora al PalaMangano arriva Empoli: tutti sull'attenti, tra quattro giorni si gioca ancora.

Ariano Irpino-Maddalena Vision Palermo 39-53

Maddalena Vision Palermo – C. Verona 6 (3/8, 0/6), Ferretti 8 (4/6, 2/7, 0/1), Manzotti 2 (2/4, 0/2, 0/3), Riccardi 11 (4/4, 1/4), Bungaite 9 (1/2, 4/9, 0/1), Aleo 2 (1/3, 0/2), Ermito 4 (2/3, 0/1), Verona 11 (1/1, 5/6, 0/1), Ferrara, Tennenini ne. All. Torriero.

(T2: 21/42, T3: 1/19, Rimbalzi: 48, Recuperi: 23, Perse: 23, Assist: 7, Valutazione: 63)

Ariano Irpino - Santabarbara 8 (4/8, 0/2), De Michele (0/3), Zanetti 9 (1/4, 4/9), Valerio (2/2, 4/16, 0/4), Celmina 8 (2/2, 3/9); A. Falanga 2 (1/2, 0/1), Albanese (1/4, 0/1), M. Falanga, Maggi ne, Caccavo ne. All. Ferrazzoli

(T2: 17/51, T3: 0/8, Rimbalzi: 38, Recuperi: 24, Perse: 20, Assist: 7, Valutazione: 44)

Arbitri – Nunzio Spano di Sannicandro di Bari e Cosimo Schena di Castellana Grotte (BA).

NOTE

Parziali: 8-18, 12-14 (20-32), 13-12 (33-44), 6-9 (39-53).

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php