Live Sicilia

basket femminile

Virtus Eirene a due facce
Ripresa perfetta, Venezia ko


Articolo letto 17.886 volte

Ancora una vittoria schiacciante per la compagine biancoverde, che soffre per metà gara a causa dell'ottima difesa messa in campo dalla Umana Reyer. Al rientro dagli spogliatoi Ragusa domina e conferma la vetta della classifica.

VOTA
0/5
0 voti

RAGUSA - La Virtus Eirene Ragusa è campione d'inverno per la stagione 2015/16. La formazione biancoverde travolge sul parquet del PalaMinardi anche la Umana Reyer Venezia, al termine di una gara in cui le ospiti hanno condotto il risultato per metà incontro, prima della fuga decisiva messa in atto dalle ragazze di coach Nino Molino, capaci di tornare dagli spogliatoi in maniera agguerrita e concedendo appena le briciole alle lagunari, arrivate in Sicilia come terza forza del campionato. Alla fine, con tre giocatrici in doppia cifra e ben 18 palle recuperate, la Passalacqua spedizioni vince un altro scontro diretto, dopo quelli portati a casa nei match sui campi di Schio e di Lucca.

Come detto, era stata Venezia a partire meglio, visto che Ragusa andava a sbattere nei primi minuti sul muro innalzato dalle giocatrici ospiti. Appena dieci i punti realizzati in altrettanti minuti nel primo periodo, concluso con la Umana Reyer in vantaggio di quattro lunghezze e con le big della Virtus Eirene ancora a secco. L'attacco biancoverde cresce nel corso del secondo periodo, in cui si vede anche una difesa un po' più costante da parte di Gorini e compagne, anche se le due squadre vanno negli spogliatoi con il punteggio di parità, 28-28. Al rientro sul parquet del PalaMinardi, però, torna in campo una Passalacqua spedizioni agguerrita e convinta di fare sua la partita. Così, Venezia inizia a far fatica ad andare a canestro, a causa della proverbiale difesa messa in campo dalle biancoverdi, mentre nella metà campo offensiva Little e compagne iniziano a banchettare. Ne è una prova il parziale con cui si apre l'ultimo periodo, in cui le lagunari realizzano appena dieci punti, contro i 25 realizzati dalle padrone di casa e del campionato. Arriva dunque un'altra vittoria, che vuol dire vetta solitaria in attesa della trasferta di Lucca a Cagliari.

“Abbiamo giocato complessivamente un’ottima partita – commenta coach Nino Molino - dopo un inizio dove eravamo partiti po’ contratti e siamo andati in difficoltà, poi abbiamo aumentato la qualità e l’intensità della nostra difesa e negli ultimi due quarti abbiamo fatto un eccellente lavoro ed abbiamo avuto anche buone letture in attacco contro le loro difese che mutavano, a zona, match up e individuale, e abbiamo sempre trovato buone soluzioni facendo anche canestri in contropiede. Ma tutto è nato da un’eccellente difesa. Abbiamo battuto una squadra molto competitiva che gioca bene a pallacanestro, e questo è quindi motivo maggiore di soddisfazione. L’importante adesso è lavorare bene, avremo delle settimane piene in cui potere lavorare e questo per noi è molto importante, insisterò molto sull’evitare cali di tensione e concentrazione perché abbiamo avuto tre impegni ravvicinati contro le tre big del campionato, ma non è per niente facile giocare con le squadre che stanno sotto e che si devono salvare se non metti in campo la giusta intensità”.

PASSALACQUA SPEDIZIONI RAGUSA-UMANA REYER VENEZIA 70-49 (10-14; 28-28; 45-39)

RAGUSA - Consolini 9, Gorini 5, Valerio ne, Erkic 8, Ndo Ndjock, Gonzalez 4, Sorrentino ne, Nadalin 10, Little 19, Brunson 4, Micovic 11.

VENEZIA - Carangelo 6, Porcu ne, Christmas 16, Pan 4, Bagnara 3, Sandri 2, Formica 1, Ruzickova 6, Dotto 4, Fontenette 7.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php