Live Sicilia

calcio - serie b

Pellegrino si gioca tutto a Perugia:
"Non vogliamo commettere errori"


Articolo letto 2.324 volte
calcio, Catania, serie b, Calcio, Catania, Serie B
Maurizio Pellegrino, tecnico del Catania

Il Catania è chiamato alla vittoria contro la capolista del campionato. La panchina del tecnico rossazzurro trema dopo l'inizio difficoltoso di stagione, ma il diretto interessato non si sente in pericolo: "Io non mi sento il fiato sul collo. E' chiaro che, alla fine, contano i risultati ma sono trascorsi appena 180 minuti".

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Mister Pellegrino non si tira indietro e punta tutti dritto negli occhi. Sa di essere sulla graticola. Ma sa anche che a Perugia vuole una sola cosa: la vittoria. I tre punti. E' una vigilia di campionato strana, curiosa: se non si vuole essere trascinati via dall'amara delusione domani, al Renato Curi, non rimane che fare gioco ed uscire dal campo a testa alta. "Giochiamo contro una squadra forte e che ha entusiasmo: ma questo deve motivarci ancora di più. In questi giorni ho sentito di tutto ed io credo che sia ingeneroso parlare di disastro. Abbiamo commesso degli errori e sappiamo che non vogliamo più commetterli".

Il tecnico rossoazzurro recupera il terzetto assente domenica scorsa nella sciagurata trasferta di Vercelli: Gyomber, Chrapek e - forse soprattutto - Calaiò. "Rosina giocherà più vicino a Calaiò: proveremo ad agredire gli spazi che ci verranno lasciati". Poi, una parola, inevitabile, sulle voci di esonero: "Io non mi sento il fiato sul collo. E' chiaro che, alla fine, contano i risultati ma sono trascorsi appena 180 minuti. Io credo che a Perugia faremo vedere quanto valiamo". Intanto, al termine di un’intensa seduta d'allenamento, svolta in mattinata a porte chiuse a Torre del Grifo Maurizio Pellegrino ha convocato i seguenti 22 giocatori:

Portieri -
26 Anania, 12 Ficara, 1 Frison.


Difensori -
24 Capuano, 23 Gyomber, 18 Monzon, 28 Parisi, 2 Peruzzi, 3 Spolli.

Centrocampisti -
16 Calello, 19 Castro, 20 Chrapek, 8 Escalante, 13 Garufi, 27 Jankovic, 6 Martinho, 21 Rinaudo.

Attaccanti -
9 Calaiò, 17 Çani, 11 Leto, 7 Marcelinho, 10 Rosina.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php