Live Sicilia

calcio - serie a

Belotti è tutto del Palermo
Riscattata la metà dall'Albinoleffe


Articolo letto 4.332 volte

L'attaccante, la cui prima metà era già stata riscattata a giugno, passa interamente al club rosanero, che ha raggiunto un'intesa con la società seriana. Il cartellino del bomber dell'Under 21 diventa così di proprietà del Palermo. Intanto Lores Varela passa in prestito al Vicenza.

VOTA
1/5
1 voto

PALERMO - Il colpo più importante del calciomercato del Palermo arriva a quasi due settimane dal termine della finestra estiva: il club di viale del Fante ha riscattato la seconda metà del cartellino di Andrea Belotti, di proprietà dell'Albinoleffe. L'attaccante, giunto nella passata stagione dal club seriano ai rosanero, adesso è tutto del Palermo, dopo che la stessa società del presidente Zamparini aveva riscattato a giugno la prima metà del cartellino, ancora di proprietà dell'Albinoleffe. Un segnale importante per il futuro dei rosa, che dimostrano di voler puntare sul centravanti della Nazionale Under 21, portando a casa l'intero cartellino del bomber, lo scorso anno autore di 10 reti nel campionato di serie B. Contestualmente, il Palermo annuncia anche la cessione di Ignacio Lores Varela in prestito al Vicenza.

Una conferma fondamentale per il Palermo, che così può gestire il futuro di Belotti senza interferenze di altre società. Un riscatto che permette dunque al club rosanero di portare a casa, nel giro di una sola estate, il 100% del cartellino del giocatore, una delle più liete sorprese della passata stagione. A giugno il Palermo aveva investito 2,5 milioni di euro per il riscatto del 50% del suo centravanti, lasciandolo dunque in comproprietà con l'Albinoleffe. Una comproprietà durata poco, però, perché il Palermo ha voluto mettere la parola fine a qualunque tipo di speculazione possibile, riscattando anche l'altra metà del cartellino.

Lo stesso Belotti non nasconde la propria soddisfazione per l'accordo raggiunto tra Palermo ed Albinoleffe: "Ringrazio il Presidente e il Club per la fiducia che hanno riposto ancora una volta nelle mie qualità - ha detto l'attaccante della Nazionale Under 21 -. Ho sempre detto di sperare che il mio cartellino venisse interamente riscattato dal Palermo, oggi sono davvero felice". Settimana da incorniciare, dunque, per il "Gallo", che dopo aver trascinato gli Azzurrini all'Europeo 2016 grazie alle sue reti, diventa ufficialmente un giocatore di proprietà del Palermo. Manca all'appello soltanto la prima rete in serie A, e chissà che non arrivi proprio in questi giorni.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php