Live Sicilia

pallanuoto - europei U19

Super Marletta agli Europei U19
Il Setterosa passa ai quarti


Articolo letto 1.228 volte

La giovane catanese mette a segno tre reti nella vittoria per 17-4 contro le ucraine, che consegna all'Italia la testa nel girone. Buon match anche per Morvillo della Waterpolo Messina: "Puntiamo a toglierci qualche soddisfazione".

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - L'Italia avanza ai quarti di finale dell'Europeo Under 19 di pallanuoto femminile, grazie ad un'ottima prestazione della catanese Claudia Marletta che brilla nel trionfo per 17-4 contro l'Ucraina. Il Setterosa, con questa vittoria, si piazza in testa al girone C se si qualifica al turno successivo, dove giovedì 11 settembre affronterà la vincente degli ottavi ottavi tra la seconda del girone B e la terza del girone D. La pallanuotista dell'Orizzonte Catania (che chiuderà il tabellino con tre reti segnate) sblocca il risultato dopo appena 21 secondi, mettendo subito in discesa il match per le giovani Azzurre. L'Ucraina approfitta degli unici due momenti di flessione: con un rigore e una superiorità nel terzo, con un'altra superiorità e un tiro dai sette metri nel quarto tempo. Il risultato, però, non entra mai in discussione. Tra le Azzurre in piscina ad Ostia per questi europei, presenti anche Fabiana Sparano e Alessia Morvillo della Waterpolo Messina, con quest'ultima che si augura di poter disputare un campionato tranquillo: "Con Messina quest'anno ci siamo rinforzate - dice Morvillo - e il nostro obiettivo sarà quello di una salvezza tranquilla e toglierci qualche soddisfazione".

ITALIA-UCRAINA 17-4
Italia: Sparano, Citino 1, Picozzi 2, Avegno 1, Morvillo 1, Fisco, Galardi 2, Carrega, Gragnolati 4, Marletta 3 (1 rig), Centanni 2, Ioannou 1, Risso. Allenatore: Paolo Zizza

Ucraina: Dvorzhetska, Khodios, Melnychuk 2 (1 rig), Andrieieva 1, Telypko, Lenska, Filiushkina, Hres, Fedutenko 1, Pogorila, Bulakh. Allenatore: Mykhailo Lebediev

Arbitri: Kunikova (Slovacchia) e Kokaragac (Turchia)
Note: parziali 4-0, 5-0, 5-2, 3-2. Nessuna è uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Italia 3/4 + 1 rigore e Ucraina 2/3 + 1 rigore.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php