Live Sicilia

serie a - palermo

La spending review non basta
Monte ingaggi da 30 milioni


Articolo letto 3.375 volte

Nonostante i tagli effettuati in sede di mercato dalla dirigenza rosanero, il costo complessivo degli stipendi resta ad un livello elevato: rispetto al 2010/11, anno della finale di Coppa Italia, i rosa pagano sei milioni in più.


PALERMO - Il Palermo spende circa trenta milioni di euro all’anno per il pagamento degli ingaggi dei calciatori rosanero. Sei milioni di euro in più rispetto alla stagione 2010/11. Cifre che fanno del Palermo l'ottava squadra della serie A per costo complessivo degli stipendi, dietro a Juventus, Roma, Milan, Napoli, Fiorentina e Lazio. Il giocatore più pagato è ancora Stefano Sorrentino che percepisce un ingaggio di circa 900 mila euro all’anno. Seppur sia stata adottata la “spending review”, il monte ingaggi rosanero non è calato del tutto. È vero che Franco Ceravolo ha limato e tagliato quegli ingaggi che erano assolutamente inutili, come quello di Nelson o Bacinovic, ma in casa rosanero si tende ancora a tagliare.


Nel podio degli ingaggi più alti, la medaglia d’argento va al capitano Barreto che percepisce un ingaggio di 800 mila euro a stagione, mentre sorprendentemente il bronzo va a Mantovani, calciatore inutilizzato da Iachini e che il Palermo sperava di cedere. L’ex Bologna guadagna 700 mila euro a stagione per non giocare. Andando avanti c’è poi Maresca con i suoi 600 mila euro all’anno, poi Della Rocca e Terzi. Ai “nuovi” sono stati fatti contratti da mezzo milione di euro a campionato, quindi Gonzalez, Rigoni e Bamba. Prende 500 mila euro anche Paulo Dybala, 50 mila euro in più di Munoz, difensore che ha già richiesto il doppio dell’ingaggio per rinnovare il contratto che gli scadrà a giugno 2015.

Ingaggio che vuole ritoccare anche Franco Vazquez: “El Mudo” guadagna 400 mila euro a stagione e anche il suo contratto scadrà a giugno prossimo. 350 mila euro circa per il portiere Samir Ujkani, anche lui – come scritto ieri – voglioso di rinnovare il contratto ma solo a determinate condizioni “tecniche”. Il neo attaccante e sposino Makienok ha firmato un quadriennale da 300 mila euro a stagione, cifra guadagnata anche da Andelkovic. Il “gallo” Belotti invece di euro ne percepisce 250 mila, cifra che certamente dovrà essere alzata se l’attaccante continuerà a segnare e a fare bene. 200 mila euro per Joao Silva, Quaison e Chochev. Infine 50 mila euro per Bentivegna e 30 mila per il terzo portiere Fulignati.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php