Live Sicilia

CALCIO - GIOVANILI

Catania in viaggio per l'esordio
Pulvirenti: "Abbiamo entusiasmo"


Articolo letto 513 volte

Il tecnico della Primavera etnea si dimostra fiducioso in vista del primo match di campionato, che vedrà i rossazzurri contrapposti in trasferta alla Ternana: "Sarà un buon banco di prova, ma c'è determinazione".

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Esordio in campionato in vista per la Primavera rossazzurra, impegnata in trasferta contro la Ternana nel match che chiude il programma della prima giornata del Girone C del Campionato Primavera Tim "Trofeo G. Facchetti", in attesa del recupero di Lazio-Vicenza. Un Catania che si presenta ai nastri di partenza del Campionato Primavera 2014/15 con la voglia di migliorare quanto fatto nell'anno passato, ripetendo i successi del 2012/13. Giovanni Pulvirenti, tecnico della Primavera del Catania, ha analizzato il momento di forma della sua squadra: "L'obiettivo principale della stagione è sempre e necessariamente promuovere la transizione dei ragazzi in prima squadra, partendo da alcuni lusinghieri esempi della passata stagione riferiti, ad esempio, ad Aveni e Garufi".

Primavera come serbatoio per la Prima Squadra, dunque. D'altronde, i dubbi dello stesso Pellegrino sul possibile utilizzo di Barisic come sostituto di Calaiò dimostrano la bontà del lavoro effettuato in questi anni dal settore giovanile rossazzurro. Un lavoro che prosegue, ringiovanendo ulteriormente l'organico a disposizione di Pulvirenti: "La rosa è rinnovata - ha dichiarato il tecnico della Primavera rossazzurra - domani potrebbero giocare anche ragazzi del '98, nell'ottica dell'apertura agli Allievi. Il ritiro è stato utile ed importante ma, come sempre, le gare ufficiali segnano la differenza sul piano dell'approccio ed incidono sull'assimilazione dei concetti".

La testa, però, non può che andare alla sfida che vedrà i rossazzurri contrapposti ai pari grado della Ternana. Una squadra che lo scorso anno non diede particolare dimostrazione di forza, ma che ha inserito in gruppo gli elementi della Beretti, autori di una stagione sorprendente: "Domani affronteremo la Ternana, una squadra molto compatta e forte fisicamente - mette in guardia Pulvirenti - l'anno scorso giunse a disputare la finale Berretti contro il Torino, sarà un buon banco di prova. Abbiamo entusiasmo e determinazione. Le rivali più quotate del nostro girone? Su tutte Roma e Lazio, con il Napoli tradizionalmente insidioso. Anche Palermo, Empoli, Bari e Livorno possono fare bene".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php