Live Sicilia

palermo

Alla ricerca del cane-tifoso
Buck che invase il 'Barbera'


Articolo letto 4.024 volte
buck, facebook, padrone, palermo, pallone, ricerca, rimini, Sampdoria, stadio, Palermo
Il cane Buck (foto dalla pagina Facebook 'Aiutatemi a trovare Buck').

La storia dell'animale, che ha fatto capolino al termine del match fra Palermo e Sampdoria di domenica scorsa, sta appassionando il capoluogo siciliano. I padroni di Rimini lo riconoscono in tv, da lì la solidarietà sui social per ritrovarlo.

VOTA
4/5
1 voto

PALERMO - "Si chiama Buck, il cane che ha rubato il pallone allo stadio Barbera dopo Palermo-Sampdoria". E' questa la descrizione che gira incessantemente sui social network nelle ultime ore. La vicenda dell'animale è divenuta un tormentone nel giro di pochi giorni appassionando un'intera città. Scomparso a Giugno a Rimini, l'animale, un meticcio color rame di circa 18 kg, è stato riconosciuto dal suo padrone attraverso le immagini trasmesse al termine della prima giornata di serie A al 'Barbera' dove il cane, sfuggendo alla sicurezza, ha divertito il pubblico rosanero scorazzando per il verde campo e addentando un pallone.

Danilo Bartoletti ha così ritrovato il suo cane a distanza di tre mesi e, sopratutto, a mille chilometri di distanza. Ma Buck che ci sull'isola? Secondo i padroni potrebbe essere salito a bordo di uno dei tanti camion che da Santarcangelo di Romagna fanno la spola con il Sud. E adesso è iniziata la ricerca dell'animale che dopo la partita ha fatto perdere di nuovo le sue tracce. In città si moltiplicano di ora in ora le segnalazioni di presunti avvistamenti.

Segnalateci anche voi l'eventuale ritrovamento di Buck inviando foto e video all'indirizzo redazione@livesicilia.it

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php