Live Sicilia

PALLANUOTO

Orizzonte Catania di bronzo
Terzo posto nelle Finali under 15


Articolo letto 598 volte

Le ragazze guidate da Martina Miceli si riscattano dopo lo sfortunato esito della semifinale contro Rapallo, terminata ai rigori e che ha visto le etnee estromesse dalla finale.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - L'Under 15 dell'Orizzonte Catania ottiene la medaglia di bronzo nelle Finali Scudetto di categoria disputate ad Ancona, battendo nella finalina la Sis Roma col risultato di 10-3. Sotto gli occhi del Presidente Nello Russo (presente alla manifestazione anche in qualità di Consigliere Federale) le ragazze dell'Orizzonte hanno disputato una Final Eight ben al di sopra delle aspettative, arrivando ad un passo dalla finalissima e cedendo solo ai tiri di rigore nella semifinale contro Rapallo. La medaglia di bronzo rappresenta solo la ciliegina sulla torta di quattro giorni indimenticabili, che tracciano il cammino di un percorso che è appena iniziato come dice anche il coach delle etnee, Martina Miceli: “Siamo davvero molto contente per quello che abbiamo fatto qui ad Ancona e devo riconoscere che vivere questa esperienza è stata una grandissima emozione per tutti. Rimane forse un po’ il rammarico per come abbiamo perso la semifinale, ma di sicuro il nostro bilancio è molto positivo, a maggior ragione perché era la prima volta in una Finale Scudetto Under 15 per tutte noi. Proprio perché era la prima esperienza però il podio ha un sapore molto speciale e adesso ci godiamo queste bellissime sensazioni. Abbiamo ricevuto i complimenti da tutti per il gioco espresso e questo fa certamente piacere. Personalmente poi sono doppiamente contenta, perché il fatto di aver ricominciato tre anni fa da questo gruppo di atlete molto piccole ha pagato e per questo devo ringraziare la società che ha appoggiato la mia scelta. Credo che da oggi saremo protagoniste in tutte le categorie che ci vedranno in gioco e posso anche aggiungere che siamo sicuramente in credito con la fortuna, perché quest’anno ai tiri di rigore non ce n’è andata bene una né con la prima squadra né qui ad Ancona. Speriamo quindi che nelle prossime stagioni la buona sorte sia un po’ dalla nostra parte".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php