Live Sicilia

palermo - parla il presidente

Zamparini: "Soddisfatto dal mercato
Centrati tutti gli obiettivi"


Articolo letto 4.136 volte
calciomercato, mercato, palermo, palermo calcio, serie a, zamparini, Calcio, Palermo, Serie A
Maurizio Zamparini

Intervistato da Live Sicilia Sport, il patron taglia corto sul caso che si è creato intorno all'attaccante del Bari: "Abbiamo fatto ricorso, vedremo. Se arriva lo accoglieremo a braccia aperte, in ogni caso i nostri piani non cambiano". Poi traccia un bilancio della sessione estiva: "Centrati tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati".


PALERMO - Sta lavorando e non vuole pensare al calcio, o meglio, al calciomercato. Quando risponde, Maurizio Zamparini, ci dice che per adesso “deve pensare anche al lavoro e non solo al calcio”. Ma lui è così, basta poi “stuzzicarlo” sul calcio, magari quello giocato, e andrebbe a ruota libera. In casa rosanero tiene banco il “caso Joao Silva”. Un affare fatto, ma sfumato per 33 secondi di ritardo nella deposizione del contratto. Eccesso di zelo forse della Lega, anche se il Palermo ha presentato ricorso.

Maurizio Zamparini, intervistato da LiveSicilia, non ne fa un dramma: “Abbiamo provato a prendere questo ragazzo ma se non ci siamo arrivati vuol dire che doveva andare così. Abbiamo fatto ricorso, vedremo. Ci stanno pensando Franco Ceravolo e Cardinaletti, ai quali ho consegnato tutto il lavoro che c’è sul Palermo. Io per adesso sono un po’ più defilato”. Secondo Zamparini l’arrivo o no di Silva non cambierebbe poi di tanto i programmi del club: “Se arriva lo accoglieremo a braccia aperte, ma ovviamente se non dovesse arrivare non ne faremmo una tragedia, i nostri programmi e obiettivi non cambiano”. Un mercato lungo, troppo lungo: tre mesi pieni per poi fare tante operazioni nelle ultime ore.

Per Maurizio Zamparini quello del Palermo è stato un mercato soddisfacente: “Abbiamo centrato tutti gli obiettivi che c’eravamo prefissati. A giugno abbiamo fatto un summit e abbiamo gettato le basi per questo mercato, tutti gli obiettivi che dovevamo centrare sono stati raggiunti, quindi mi ritengo assolutamente soddisfatto, non potevamo fare di più”. Ma il mercato in uscita del club rosanero potrebbe non essere terminato ieri alle 23, o meglio alle 23 e trentatre secondi, perché il Palermo vorrebbe sfoltire la rosa e rientrerebbero in quest'ottica le possibili cessioni di Davide Di Gennaro e Milan Milanovic: i due giocatori sono finiti nel mirino del Vicenza, squadra ripescata in serie B, che potrà usufruire di una proroga sul mercato per completare la squadra.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php