Live Sicilia

CALCIO - SERIE A

Palermo, pochi cambi con la Samp
Iachini conferma i "vecchi"


Articolo letto 2.467 volte

Il tecnico rosanero presenta la sfida d'esordio in campionato: spazio allo zoccolo duro, mentre il ballottaggio Sorrentino-Ujkani resta in bilico fino all'ultimo. Parole d'elogio per Mihajlovic e per Zamparini, col quale si è incontrato in settimana. I ventiquattro convocati per la sfida del "Barbera".

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Sarà un anno duro, in cui bisognerà gettare il cuore oltre l’ostacolo, lottare, non mollare. Palermo, vigilia di partita, domani c’è la Sampdoria. Qualche anno fa questa sfida valeva la Champions, domani invece mette in palio i primi punti di questa nuova serie A. Tra mugugni per un mercato non proprio esaltante e scetticismo, il Palermo domani vuole giocarsi fino in fondo la sua partita. Beppe Iachini ha lavorato tanto, c’è chi lo mette già in discussione dopo lo 0-3 con il Modena, ma lui va avanti per la sua strada, non si lascia influenzare da certe voci e allora oggi in sala stampa preferisce parlare principalmente del momento.

Domani fiducia ai vecchi, quelli della bella cavalcata dello scorso campionato: “Sì, andiamo verso la conferma dell'anno scorso – dice Iachini in sala stampa - sono quelli che hanno lavorato bene lo scorso anno, hanno condiviso emozioni importanti regalando alla società e alla città la promozione. Ora pensiamo a questa stagione, una nuova avventura partendo da zero. Sarà difficile, ma dobbiamo avere grande entusiasmo e organizzazione”.

Una delle domande “fisse” in questi giorni è sul nodo portieri, Sorrentino o Ujkani? Iachini dribbla ancora una volta il quesito, anche se stando ad alcune indiscrezioni, domani potrebbe toccare nuovamente a Sorrentino: “C'è ancora un allenamento, Sorrentino e Ujkani sono bravi entrambi. Le valutazioni le faremo in queste ore. Sorrentino è importante per noi così come lo è Ujkani. Se abbiamo fatto qualche altra scelta è perchè mi sembrava giusto premiare e rendere tutti partecipi. Anche lo scorso anno lo abbiamo fatto”.  Mihajlovic in conferenza ha dichiarato battaglia, il serbo vuole vincere la prima; Iachini è consapevole della forza dei blucerchiati: “Sampdoria ottima squadra, ben allenata da Mihajlovic, molto preparato. Avremo bisogno dei nostri tifosi come è sempre stato. Mercato? Oggi preferisco parlare solo della Sampdoria. Sono molto fiducioso nei miei calciatori, mi aspetto di vedere le cose che sanno fare sul campo e sono convinto che le faranno”.

Poco spazio per i nuovi, anche se Bamba è tra i giocatori convocati. Non manca per il tecnico la domandina su un presunto ultimatum dato dal patron Zamparini: “Quando sono arrivato qui a Palermo lo sapevo...Noi allenatori possiamo essere sotto l'occhio del ciclone, ma col presidente ci conosciamo e c'è stima. La sua visita in settimana era programmata”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php