Live Sicilia

PALLANUOTO

Nuoto Catania-Muri Antichi
Prosegue la collaborazione


Articolo letto 565 volte

I due sodalizi catanesi annunciano di aver raggiunto un accordo per proseguire il rapporto già iniziato nella passata stagione.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Prosegue la collaborazione tra Nuoto Catania e Famila Muri Antichi, le due realtà più importanti nel panorama della pallanuoto maschile  catanese, in continuità con quanto già avvenuto lo scorso anno. L'accordo di progetto comune per potenziare i settori giovanili e le squadre maggiori è stato infatti rinnovato, nell'ottica del miglioramento dei risultati. Le linee guida del progetto sono state stabilite dai rispettivi presidenti, Mario Torrisi (Nuoto Catania) e Luigi Spinnicchia (Famila Muri Antichi), nel corso di un incontro tenuto insieme ai responsabili tecnici delle due società.

L'obiettivo della collaborazione sarà quello di stabilizzare nel più breve possibile una squadra in A1 (Nuoto Catania), una in A2 (Muri Antichi) ed una in B (Acicastello), attraverso un progetto giovani che vedrà i migliori under 17 delle due società convergere in una formazione unica, sotto l'egida della Nuoto Catania. Nel contempo si punterà a mantenere ed alimentare due serbatoi per le altre categorie giovanili, che forniranno atleti ad entrambe le società. Inoltre, è in fase di studio una programmazione di allenamente in comune e coleggiali, con l'obiettivo di stabilire quali potranno essere in futuro i movimenti di atleti tra le due società.

Durante la stagione agonistica saranno previsti, inoltre, allenamenti congiunti ed amichevoli. “Il progetto è ambizioso – spiegano Mario Torrisi e Luigi Spinnicchia–  e  le  due società  hanno dimostrato, da questi primi incontri, di crederci  fermamente. Il movimento pallanotistico catanese è nutrito, appassionato e di grande tradizione, per questo merita di essere rappresentato al meglio in campo nazionale. Promuovendo progetti  di  questo tipo  potremo ottenere, già nel breve periodo, risultati inaspettati. Inoltre, con queste iniziative, sarà maggiore la possibilità di formare atleti idonei alle nostre squadre maggiori. Più ampia sarà la collaborazione, maggiori saranno le probabilità di ottenere successi, e la speranza è senz'altro quella di riconquistare presto un titolo italiano allievi, come già avvenuto alcuni anni fa proprio grazie ad una collaborazione tra le due società".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php