Live Sicilia

serie a - palermo

Bamba: "Mi ispiro a Thuram
Pronto a giocare subito"


Articolo letto 2.933 volte

Presentato il nuovo difensore ivoriano a disposizione di Iachini. "Felice di essere qui. Posso giocare in una difesa a tre. Sto bene e pronto per scendere in campo".

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Primo giorno di scuola rosanero per Souleymane Bamba, neo difensore del Palermo. Il centrale della Costa D’Avorio è stato presentato oggi alla stampa. Fisico imponente, carattere e voglia di emergere. Bamba vuole subito impressionare: “Ho scelto Palermo per due ragioni: mi ha convinto il progetto, è veramente interessante e sono felice. Poi, nonostante le offerte ricevute da Germania e Inghilterra, avevo voglia di misurarmi col campionato italiano”.

Bamba è stato scelto anche per la sua duttilità: “Non ho problemi nella difesa a tre, l'ho fatto in passato e anche in Nazionale. Posso giocare sia al centro che a sinistra, penso sia un buon ruolo per me. Ne ho già parlato col mister – sottolinea il difensore ivoriano - al Trabzonspor avevo parlato col manager e col club, ho detto loro che era meglio arrivare a scadenza di contratto”.

Il possente Bamba ha la faccia da duro e non vede l’ora di giocare in massima serie: “Nella prima stagione in Turchia ho giocato tanto, poi ho subito un infortunio alla caviglia a gennaio. Un infortunio superato, comunque. Penso che il calcio italiano sia molto difensivo e tattico, si sta molto attenti. E' normale che per i difensori la tattica sia importante, poi ogni campionato presenta differenze ed ogni giocatore deve adattarsi. Mi auguro di essere presto a disposizione”.

Bamba ammette che del Palermo e di Palermo sapeva ben poco: “Quello che conoscevo del Palermo era la sua maglietta e i suoi colori unici come il rosa e il nero. La mia esperienza internazionale mi aiuterà ad ambientarmi quanto prima, ho giocato tre Coppe d'Africa, oltre che diverse partite internazionali”.

L’ivoriano ha scelto il numero 22 e ha anche un idolo: “Il mio modello di giocatore è Thuram, l'ex giocatore della Juventus. E' un modello sia per stile di vita che per modo di giocare. Qui affronterò attaccanti di livello, so che dovrò impegnarmi al massimo. Il numero 22 l'ho indossato anche in Nazionale durante l'ultimo Mondiale, è un numero che mi lega a mia madre”.

Bamba già pronto per domenica sera contro la Sampdoria: “Fisicamente mi sento bene, anche per giocare domenica. Sarà il mister a dire quando giocherò, se vorrà farmi giocare con la Sampdoria io sono già pronto. Ho parlato con Lamouchi e Gervinho: il primo mi ha consigliato l'esperienza in Italia, il secondo invece mi ha detto che mi segnerà tanti gol. Io proverò comunque a fermarlo”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php