Live Sicilia

il tecnico rosanero

Ultimo giorno di ritiro
Iachini: "Bilancio positivo"


Articolo letto 1.188 volte

Ultimo allenamento a Storo per i rosanero che da domani torneranno in Sicilia per preparare la partita di coppa Italia del 24 agosto. Iachini in conferenza stampa.


iachini, palermo, ritiro, storo, Calcio, Sport, Palermo, Serie A
PALERMO - Titoli di coda sul ritiro a Storo del Palermo. Dopo circa un mese di preparazione, per i rosanero oggi è l’ultimo giorno di allenamenti in Trentino, poi rompete le righe e si riprenderà successivamente a Palermo in vista dell’esordio in Coppa Italia del 24 al Barbera. Bilancio più che positivo secondo il tecnico Beppe Iachini: “L'abbraccio finale è il segnale del solito gruppo, che per la maggior parte ha condiviso una promozione e vuole ripartire per conquistarsi uno spazio e una conoscenza che possano rendere felici società e tifosi – ha detto Iachini in conferenza stampa - i ragazzi hanno lavorato bene con disponibilità e concentrazione. In questo contesto siamo contenti di non avere avuto grandi problematiche fisiche. Ci apprestiamo ad iniziare un percorso che ci vedrà da subito protagonisti in Coppa Italia”.

Gruppo quasi uguale a quello dello scorso campionato, per Iachini sarà un punto di forza: “Il gruppo è lo stesso dello scorso anno, qualche innesto è stato già fatto e se ci sarà l'opportunità la società sta lavorando. Magari si farà qualcos'altro. Il gruppo, nella sua maggioranza, è quello che ha fatto bene lo scorso anno in un campionato difficile. Non c'è un problema portiere, Sorrentino e Ujkani si stimano, hanno un ottimo rapporto. Se ci sono richieste particolari, sono cose di mercato. Valuteranno i diretti interessati e la società. Ujkani titolare per Zamparini? Sono discorsi di società, ma non solo per il Palermo. In tanti hanno capito che il futuro è nel talento e nella valorizzazione dei giocatori, in questo senso nei parametri economici è chiaro che va considerata anche l'età per ricreare quei capitali che il Palermo negli anni ha sempre avuto e che ultimamente ha perso. Serve ricreare quel serbatoio che possa essere fonte di successo. Ad oggi partono entrambi da un'ottima posizione, poi valuterà il campo. La chiarezza ci sarà, non è il caso in cui uno fa le scarpe all'altro. S'è creato un feeling importante e i ragazzi sanno qual è la mentalità, ovvero che il compagno aiuta il gruppo. Vediamo se dovessero restare entrambi, ne sarei contento. Il mercato però può cambiare da un giorno all'altro”.

Intanto il Palermo mette sul mercato Terzi, Iachini commenta così: “Quella su Terzi è una valutazione tecnica, ma anche economica. Devi andare a valutare entrate ed uscite, oggi è così e dobbiamo attenerci a queste situazioni. Claudio è stato un giocatore importante per noi, ma se dovesse uscire ne arriverà qualcuno altrettanto importante. Queste sono le valutazioni: uscirà un giocatore importante, ne entrerà un altro importante”.

E poi un invito speciale: “Ai tifosi do appuntamento giorno 17 per l'allenamento a porte aperte, ma anche il 24 per la Coppa Italia. Sarà una tappa importante, un avvicinamento al campionato. Negli ultimi 15 giorni snelliremo il lavoro. Mi aspetto un Palermo organizzato e con fame, con voglia di stupire. Una squadra che possa dare il massimo per prendere più punti possibili. Sappiamo che la Serie A è difficile, l'importante è affrontarla consapevoli di ciò che vogliamo”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php