Live Sicilia

il ritiro del palermo

Riscossa rosanero
Palermo-Al Khor 4-0


Articolo letto 1.482 volte

La formazione di Iachini cancella la fresca sconfitta contro l'Al Ahli battendo un'altra formazione araba.Tripletta di Dybala, poi Vazquez su rigore. Gli highlights del primo tempo, secondo tempo.


PALERMO - Archiviata la sconfitta di ieri, il Palermo torna a sorridere e quindi a vincere sempre contro una formazione araba, l'Al Khor. Oggi pomeriggio, sempre a Storo, i rosanero hanno vinto cancellando la parziale delusione di ieri. Gradualmente la formazione di Iachini acquista la forma, mette benzina nel serbatoio, e si rende conto anche di cosa ancora non va. Mattatore dell'incontro e soprattutto del primo tempo e' stato Paulito Dybala, autore di tre gol nei primi 45 minuti. Gol di pregevole fattura e una condizione che sale per il giocatore argentino, una delle piacevoli sorprese di questi esperimenti estivi.

La cronaca: Iachini testa un altro "undici" rispetto alla sfida di ieri contro l'Al Ahly: davanti ad Ujkani il tecnico rosanero schiera Struna, Terzi ed Andelkovic. Vitiello e Daprelà occupano le fasce mentre Maresca è in cabina di regia, supportato da Chochev e Quaison. In attacco coppia Dybala-Vazquez. Il Palermo la sblocca già al 6', cross di Vitiello e tiro al volo di Dybala, palla che si insacca, rosa avanti.

Il Palermo domina e gioca bene, al 17' e' già 2-0: Quaison apre ancora per Dybala che con un morbido pallonetto sigla il raddoppio, bel gol. Al 33' e' 3-0: papera del portiere avversario e Dybala tutto solo non può che spingere in rete la palla del tris e della sua tripletta personale.

Ripresa, il Palermo è' sempre padrone del campo e arriva anche il poker che porta la firma di Vazquez su rigore che si procura lui stesso. Finisce 4-0, Iachini soddisfatto: "Rispetto a ieri abbiamo fatto gol, ci sono buone trame di gioco. Dobbiamo migliorare nella capacità di realizzare che sarà fondamentale in campionato. Bisognerà essere bravi a sfruttare le occasioni. Serve essere più incisivi come cattiveria per avere la stoccata finale, ma arriverà con maggiore lucidità, andremo a modificare. Sono sereno perché i ragazzi stanno lavorando bene. Poi so che la società e il direttore stanno cercando degli elementi che possano fare bene. Abbiamo dei ragazzi come Quaison e Chochev che possono dare una mano, fanno intravedere certe qualità. Stesso per Feddal e Rigoni, questi innesti sono stati fatti con una certa cognizione di causa. C'è un mancino in difesa, un centrocampista che sa interpretare le due fasi e dà un'alternativa a Maresca. Verificheremo, in caso di opportunità, e il direttore lavorerà in questo senso".

 

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php