Live Sicilia

calcio, palermo

Il sogno di Dybala: "Stadio pieno
Un gol a Juve e Inter"


Articolo letto 1.543 volte

Per l'attaccante può essere l'anno della consacrazione: "Sono tranquillo e penso solo a far bene". Guarda il video


 

VOTA
0/5
0 voti

dybala, palermo, storo, zamparini, Calcio, Sport, Palermo, Serie A
STORO - Sarà o no il suo anno? Paulo Dybala si prepara a quello che deve essere l’anno della sua consacrazione. Dopo avere impressionato nella seconda parte di campionato in serie B, torna in serie A, quella massima serie che non l’ha mai visto protagonista. Solo tre gol segnati e tante prestazioni in chiaroscuro. E’ pur vero che era l’anno della retrocessione e probabilmente anche il miglior Messi avrebbe deluso, però quest’anno Paulito deve dimostrare di essere un talento: “Sono tranquillo e penso solo a far bene – ha detto Dybala in ritiro a Storo - abbiamo 15 giorni per fare bene in ritiro, bisogna essere concentrati in ogni allenamento. Dei giovani vedo bene con Embalo e Bentivegna, possono fare benissimo. Sono bravi e veloci, possono crescere”.

Dybala è fiducioso: “La preparazione non è diversa, l'anno scorso dovevamo correggere alcune cose, ma c'è lo stesso entusiasmo sebbene il campionato sia diverso. Ci sono tre compagni nuovi da integrare nel gioco di Iachini. Rigoni lo conosce, gli altri no e lo devono capire. Luca è molto simile a Bolzoni e Barreto, Quaison e Chochev hanno velocità e sono bravi tecnicamente”. Dybala vuole una maglia da titolare e non fa preferenze per il suo partner d’attacco: “Con Vazquez mi trovo meglio, ma sto bene anche con Belotti perché può fare la prima punta. Noi attaccanti chiediamo sempre al mister di lavorare un po' di più, ringrazio Iachini perché ci permette di farlo, altri magari no”.

Zamparini si è visto molto poco in ritiro ma l’argentino non ne fa un problema: “Il presidente magari si vede poco, ma è sempre vicino. Magari parla con i più grandi ma lo ringrazio sempre per l'affetto che mi dimostra". Dybala cerca l’affetto del pubblico: “Per rispetto al campionato fatto l'anno scorso, questo gruppo merita più gente allo stadio. La gente crede di più in noi e sono sicuro che il Barbera sarà pieno. Mi piacerebbe segnare alle grandi, come Juventus o Inter”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php