Live Sicilia

Al via la stagione rosanero

Il Palermo ricomincia dalla A
In ritiro aspettando i rinforzi


Articolo letto 1.143 volte

Dopo la sbornia di gioia per la festa promozione la comitiva di Iachini si raduna a Coccaglio per due giorni di visite mediche. Lunedì si comincia a sudare in Carinzia. Si inizia con 30 giocatori agli ordini di Iachini, ma il mercato in evoluzione modificherà il volto della comitiva rosanero ancora tutta da costruire. E il futuro di Hernandez resta incerto.


PALERMO - Bandiere al vento, sciarpette al collo per festeggiare il ritorno dei rosanero in serie A. Il Palermo riaccende i motori in vista della prossima stagione. Ancora poco e poi si farà sul serio. Già da oggi la squadra rosanero sarà a disposizione di Beppe Iachini. Il ritiro precampionato della ciurma palermitana partirà, infatti, nel pomeriggio da Coccaglio, in provincia di Brescia. Torneranno le partite emozionanti. Tornerà la Juve campione d'Italia al 'Barbera' (il gol di Brienza è un must). Torneranno Roma, Napoli, Milan, Inter. Si riparte con la voglia, con la speranza di fare bene e con l'umiltà. Si riparte con la forza dei piccoli che hanno i mezzi della corsa e dell'entusiasmo per fare bene. Si riparte con la squadra in A, nel rango che più le compete.

Il ritiro. Nella cittadina, in provincia di Brescia, i rosanero sosterranno una due giorni di test medici e fisici che precederanno l'inizio degli allenamenti prestagionali. Nel pomeriggio di lunedì 14 il Palermo si trasferirà a Bad-Kleinkirchheim, meta abituale dei ritiri precampionato nell'era Zamparini. Gli allenamenti in Carinzia inizieranno la mattina di giorno 15 e termineranno venerdì 25. Dopo due giorni di riposo, i rosanero riprenderanno la preparazione lunedì 28 luglio a Storo, in Trentino, dove rimarranno fino al 14 agosto. Intorno al 4 agosto sono previsti altri due giorni di stop per permettere alla compagine rosanero di rifiatare. Un mese intenso di preparazione per la banda di Iachini che dovrà sciogliere i muscoli con varie amichevoli. Questo il programma, in attesa di definire altri test: il 20 luglio, a Bad-Kleinkirchheim: Palermo-Alpe Adria; il 23 luglio, a Bad-Kleinkirchheim: Palermo-FC Jurmala (Lettonia); il 2 agosto, a Storo: Palermo-Apollon Limassol (Cipro); il 3 agosto, a Storo: Palermo-Brescia; il 10 agosto, a Storo: Palermo-Al Ahli (Emirati Arabi); l'11 agosto, a Storo: Palermo-Al Khor (Qatar).

I primi giorni saranno dedicati alla consueta preparazione fisica, senza pallone, solo prove di sforzo, test atletici e tanto allenamento per gli uomini rosanero che prima di iniziare a giocare le prime amichevoli attenderanno qualche giorno. Ancora poca chiarezza su un’amichevole importante che la formazione palermitana potrebbe sostenere - stando ad alcune indiscrezioni - contro l’Inter di Walter Mazzarri, ma ancora non ci sono conferme ufficiali.

Hernandez e gli altri. Andiamo alle convocazioni: eccezion fatta per i due ceduti Troianiello e Lafferty, tutta la rosa della scorsa stagione sarà in ritiro. Ovviamente non ci sarà ancora Abel Hernandez che dopo gli impegni della Nazionale uruguayana ai Mondiali in Brasile, avrà qualche giorno di vacanza supplementare. Hernandez partirà per il ritiro rosanero anche se non è ancora certa la sua permanenza. Zamparini continua a ribadire che la "Joya" sarà tra gli attaccanti del Palermo anche la prossima stagione, ma se dovessero arrivare offerte di un certo peso, tutto potrebbe cambiare. Il mercato sin qui per il club di viale del Fante è stato di attesa, ma il Palermo deve affrettarsi a capire se potrà contare su Abel oppure se, in caso di cessione, con chi colmare il vuoto. Di attaccanti validi e alla portata delle casse rosanero per adesso ne girano pochi. Uno degli obiettivi di Ceravolo è sfumato qualche giorno fa, con Pavoletti che ha accettato il Cagliari.

In ritiro andranno anche alcuni giocatori che l’anno scorso non hanno militato tra i rosa ma sono attualmente di proprietà del club di viale del Fante: tra questi ci sono Viviano e Mantovani. Entrambi, alla fine, andranno via ma allo stato attuale devono rispondere “presente” all’appello di Beppe Iachini. Mantovani potrebbe essere proposto alla Sampdoria in cambio di Costa, giocatore che è già stato allenato da Iachini e che è un vero e proprio jolly difensivo. Da valutare poi le posizioni di altri giocatori come Nelson e Aronica che non raggiungeranno i compagni a Bad. Ceravolo per loro non ha ancora ricevuto offerte. In ritiro raggiungeranno i nuovi compagni anche i primi due acquisti della stagione, Čočev del Cska Sofia (già ufficiale) e Quaison dell'AikSolna (quasi fatta), rispettivamente un trequartista e mediano di rottura. In Carinzia, ma solo nei prossimi giorni, potrebbe arrivare anche De Ceglie, chiesto in prestito alla Juventus.

La lista dei convocati. Questa finora la lista completa: PORTIERI: Fulignati, Sorrentino, Ujkani, Viviano. DIFENSORI: Andelkovic, Daprelà, Lazaar, Mantovani, Milanovic, Monteleone, Morganella, Munoz, Pisano, Struna, Terzi, Vitiello. CENTROCAMPISTI: Barreto, Bolzoni, Della Rocca, Di Gennaro, Embalo, Maresca, Ngoyi, Petermann. ATTACCANTI: Belotti, Bentivegna, Dybala, Hernandez, Malele, Vazquez.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php