Live Sicilia

la scelta di nicchi

Arbitri, 'promozione' in serie B
per il palermitano Rosario Abisso


Articolo letto 4.056 volte

Il direttore di gara siciliano, 29 anni il prossimo 22 novembre, ottiene il salto di categoria dopo tre stagioni e 55 incontri diretti tra Prima e Seconda Divisione.

VOTA
0/5
0 voti

abisso, aia, arbitri, can, can b, lega pro, palermo, rosario abisso, serie b, Lega Pro, Serie B, Sport
Rosario Abisso
PALERMO – A poche settimane dalla cavalcata trionfale che ha riportato i rosanero in massima serie, un altro pezzetto di Palermo approda in serie B. Mercoledì pomeriggio, infatti, il presidente dell'Aia, Marcello Nicchi, ha ufficializzato la promozione dell’arbitro palermitano Rosario Abisso dalla Can Pro alla Can B. Il fischietto siciliano, 29 anni il prossimo 22 novembre, ottiene il salto di categoria dopo tre stagioni e 55 incontri diretti tra Prima e Seconda Divisione.

Il suo percorso all’interno del mondo arbitrale trae origine dalla decisione di lasciare il mondo del calcio giocato, poco più che quindicenne. Subito dopo Abisso decide di iscriversi alla sezione Aia del capoluogo. Il debutto da direttore di gara avviene nel 2002, a 16 anni e mezzo, per l’incontro del torneo Giovanissimi tra Fortitudo e Panormus. Dopodiché inizia la gavetta tra i polverosi campi dei tornei regionali, con il primo incontro diretto in Promozione nel 2003, mentre nel 2004 ad Abisso viene assegnata la prima gara in Eccellenza.

Quindi l’approdo in serie D, seguito dal conseguimento della promozione alla Can Pro. Adesso l’esperienza tra i cadetti, trampolino di lancio verso la massima serie. Insieme al fischietto palermitano approdano in B anche Ivano Pezzuto della sezione di Lecce, Vincenzo Ripa di Nocera Inferiore, Riccardo Ros di Pordenone e Juan Sacchi di Macerata.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php