Live Sicilia

il mercato del palermo

Lafferty vola al Norwich
Iachini, stop a Duncan


Articolo letto 1.337 volte

Il nordirlandese sosterrà oggi le visite mediche con il club inglese di seconda divisione. Il tecnico intanto stoppa la trattativa per il centrocampista ghanese dell'Inter Duncan, l'obiettivo principale è sempre Cigarini dell'Atalanta.


PALERMO - Quella che fino a qualche giorno fa aveva i contorni di una semplice indiscrezione oggi trova invece fondate certezze. Kyle Lafferty, attaccante nordirlandese classe '87, dopo la felice parentesi in serie B con il Palermo, condita con 34 presenze e 11 gol, torna nel paese che lo ha lanciato nel calcio che conta, l'Inghilterra. La punta 26enne, ribattezzato 'Dylan Gol' per l'incredibile somiglianza con il personaggio dei fumetti, secondo l'esperto di mercato Gianluca Di Marzio infatti già nella giornata di oggi sosterrà le visite mediche con i 'canarini' salutando definitivamente i tifosi rosanero.

Ad avvalorare l'ormai imminente addio ai colori rosanero sulla pagina Facebook dell'attaccante è apparso il seguente messaggio: "Ho preso alcune pessime decisioni nella mia vita, ma per fortuna unirmi al Palermo non è stata una di quelle. Ho incontrato grandi persone e i ricordi sono stupendi. Forza Palermo".

Il club di viale del Fante incontrerà invece nei prossimi giorni i vertici del club gialloverde per limare i dettagli del trasferimento di Lafferty nella Championship, la seconda divisione inglese. Si parla di un accordo vicino ai 6 milioni di euro, con il Palermo che realizzerebbe una plusvalenza di quasi 4 milioni rispetto all'arrivo della punta lo scorso anno dal Sion. La cessione di Lafferty si inserisce dunque nella strategia stabilita nel vertice di mercato, tenutosi sabato a Vergiate nella villa del patron Zamparini, dove lo stesso presidente, Franco Ceravolo e Beppe Iachini avrebbero dato priorità allo smaltimento degli ingaggi eccessivi per la prossima stagione (Lafferty avrebbe guadagnato 800 mila euro annui scattati con il bonus promozione) e poi pensare ai nuovi innesti.

Sono almeno otto difatti gli acquisti che Iachini avrebbe chiesto alla società, più o meno tre a reparto, utili per presentarsi ai nastri di partenza della prossima serie A con un organico di livello. In tal senso il tecnico ex Brescia e Sampdoria si sarebbe detto contrario agli acquisti del giovane centrocampista, di proprietà dell'Inter, Alfred Duncan e del difensore del Bologna Nicolò Cherubin. Il ghanese viene infatti considerato una semplice alternativa a Barreto mentre il rossoblu non entusiasma particolarmente, nonostante la sua grande esperienza nella massima serie. Ecco perchè l'attenzione del club rosa sembra improvvisamente concentrarsi su due obiettivi di levatura internazionale.

Marcin Kaminski, difensore polacco 22enne del Lech Poznan, e Oscar Duarte, nazionale costaricense e calciatore del Bruges, sono i primi colpi che Ceravolo e Zamparini vorrebbero soffiare alla concorrenza di diverse squadre europee. Sul polacco ci sarebbe da battere la concorrenza dei belgi del Bruges e dei greci del Paok Salonicco mentre Duarte, protagonista nel Costa Rica nel mondiale in Brasile, è stato proposto direttamente al Palermo dall'agente del giocatore, ad essere decisive per entrambi i giocatori saranno le prossime ore. Una trattativa che richiede invece maggior tempo è quella che riguarda Luca Cigarini dell'Atalanta. Il Palermo non molla la presa, nonostante la risposta negativa degli orobici all'indomani della scadenza delle comproprietà, e adesso la lotta per il centrocampista ex Siviglia e Napoli sembra dividersi con il Sassuolo. La società emiliana, che proprio con il Palermo ha trattato per il cartellino di Jasmin Kurtic, dovrà però confrontarsi con le richieste dei nerazzurri che per l'intero cartellino di Cigarini non chiederà meno di sette milioni.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php