Live Sicilia

il mercato rosanero

Sirene inglesi per Lafferty
No dell'Atalanta per Cigarini


Articolo letto 890 volte
bologna, cigarini, della rocca, iachini, kurtici, palermo, sassuolo, serie a, troianello, viola, zamparini, Sport, Palermo
Kyle Lafferty

L'attaccante nordirlandese piace al Norwich. Troianiello sui social network dopo la cessione al Bologna: "Grazie di tutto Palermo". Su Cigarini no deciso dell'Atalanta.


PALERMO -  Kurtic al Sassuolo, Troianiello al Bologna e Della Rocca torna in rosanero. Si può semplicare in questo modo la giornata di ieri, dedicata alla risoluzione delle compartecipazioni, del Palermo. Il club di viale del Fante, con Franco Ceravolo al comando delle operazioni di mercato, ha piazzato a pochi minuti dalla campanella delle ore 19 lo sloveno Jasmin Kurtic al Sassuolo, operazione più delicata dell'intera giornata, e Gennaro Troianiello ai rossoblu del Bologna. Per Kurtic, su cui è forte l'interesse del Torino di Urbano Cairo, l'accordo con i neroverdi sembrava ormai una chimera, con il Palermo  pronto a presentare la propria offerta alle buste quando mancavano appena tre minuti alla scadenza del termine, ma l'inaspettata intesa fra i ds Ceravolo e Bonato ha sbloccato la situazione di stallo.

Il Palermo ha quindi ceduto la propria metà del cartellino dello sloveno, per una cifra che si aggira intorno al milione e mezzo di euro (molto meno rispetto ai 3,5 valutati dal presidente Zamparini qualche giorno fa), con Kurtic che è divenuto un giocatore del Sassuolo a tutti gli effetti. Contenti gli emiliani, che adesso potranno trattare direttamente con il Torino per un'eventuale cessione del centrocampista, e i siciliani che si sono tolti dalla spalle un ingaggio oneroso realizzando anche una plusvalenza. Sempre sulla via Emilia i rosanero hanno concluso un paio di operazioni last minute con il Bologna, retrocesso in serie B. Dai rossoblu torna in Sicilia Francesco Della Rocca con le due squadre che hanno rinnovato la compartecipazione mentre a Bologna si trasferisce, a titolo temporaneo, Gennaro Troianiello.

Il centrocampista partenopeo, anima dello spogliatoio nella cavalcata rosanero verso la promozione in serie A, ha lasciato diversi attestati d'amore verso il suo pubblico di Palermo attraverso i social network. "Sì, stavolta è ufficiale – ha scritto Troianiello sul proprio profilo di Instagram, -. In questi casi non si sa mai che dire. Non si sa mai se sia giusto o sbagliato e poi ci vorrebbero tante parole. Comunque un grazie di cuore a questa terra meravigliosa e a questa gente speciale e genuina che mia ha fatto sentire tutto il suo calore. Un grazie va anche a questa squadra, miei amici fantastici: mi mancherete un sacco. Ora tocca a me: Bologna è un’altra bella piazza. Per me un’altra bella sfida”. A ringraziare l'ormai ex compagno, sempre attraverso Instagram, è il portiere Stefano Sorrentino: "Un grande in bocca al lupo per questa nuova avventura compà!!! Grazie per tutto quello che ci hai insegnato. Sei un grande, ti voglio bene".

Fra le compartecipazioni risolte anche quella con la Ternana per Nicolas Viola, con il trequartista che rimane in Umbria per fare ancora esperienza in B, e quelle con i giovani  Dario Maltese, che si trasferisce definitivamente a Latina in assenza di offerte da parte delle due società, e Alessandro Micai, portiere classe 1993 che il Südtirol si aggiudica alle buste.

Per quanto riguarda le cessioni il Palermo avrebbe ricevuto delle offerte per l'attaccante Kyle Lafferty. Sul nordirlandese, autore di un'ottima stagione in cadetteria, ci sarebbe infatti la squadra inglese del Norwich. Le prossime ore saranno in tal senso decisive per comprendere il futuro dell'ex Sion ma sembra che il Palermo abbia già avviato i contatti con la formazione retrocessa l'anno scorso dalla Premier League. Si tratta sulla base di sei milioni di euro.

Sul fronte acquisti la giornata di ieri fa registrare un no deciso da parte dell'Atalanta per Luca Cigarini. Il centrocampista orobico, obiettivo dichiarato della formazione rosanero, è stato infatti riscattato dai nerazzurri che non intendono cederlo al club di viale del Fante. Nell'incontro di oggi a tre il presidente Zamparini, Franco Ceravolo e Beppe Iachini faranno non solo il punto sulle strategie di mercato da mettere in atto per rinforzare la squadra in vista del prossimo campionato di serie A ma vaglieranno anche le possibilità che ci sono per ricoprire il ruolo di vicepresidente esecutivo con delega al mercato.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php