Live Sicilia

calcio, serie d

L'Akragas rinuncia al ripescaggio
Alessi valuta l'addio


Articolo letto 4.376 volte

Il club agrigentino rinuncia am presentare la domanda per il ripescaggio nella serie C unica. Il patron conferma l'iscrizione alla D, ma pensa a una eventuale cessione della società.

VOTA
0/5
0 voti

agrigento, akragas, alessi, ripescaggio, Agrigento, Agrigento, Sport
Il presidente dell'Akragas, Silvio Alessi
AGRIGENTO - È ufficiale: l’Akragas non presenterà domanda di ripescaggio nella nuova serie C. Lo ha dichiarato questa mattina il presidente della società agrigentina Silvio Alessi, affidando le sue parole ad un comunicato stampa: "Siamo addolorati e delusi - ha affermato il patron - per non poter regalare ai nostri meravigliosi tifosi un sogno che manca da oltre venti anni". La decisione della società calcistica agrigentina è arrivata dopo il colloquio con il vicesindaco, Piero Luparello, in cui si è discusso dei lavori da eseguire al vecchio stadio Esseneto. Ma pur ricevendo la disponibilità da parte del sindaco facente funzione, si è constatato che i lavori di manutenzione richiedono troppo tempo e non riuscirebbero a rientrare nei termini previsti dalla Lega Pro.

Nonostante ciò, Alessi ha dichiarato che l’amministrazione comunale ha già dato il via agli iter amministrativi per la messa in sicurezza dell’impianto sportivo che oggi si trova in pessime condizioni. "La squadra verrà quindi iscritta al campionato di serie D con la speranza di avere uno stadio ed un manto erboso efficienti", ancora Alessi. In conclusione il presidente parla anche del suo futuro affermando che sta valutando la possibilità di continuare a guidare la società, precisando che ha investito già tantissimo nel progetto.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php