Live Sicilia

mercato, le comproprietà

Kurtic è del Sassuolo
Troianiello va al Bologna


Articolo letto 2.746 volte
bologna, cherubin, kurtic, palermo, sassuolo, troianiello, Trapani, Sport, Palermo, Trapani
Gennaro Troianiello

Lo metà dello sloveno viene ceduta alla formazione emiliana. Accordo con il Bologna per il passaggio in rossoblu di Gennaro Troianiello. In rosanero torna Della Rocca. Tutte le operazioni di Palermo e Trapani.


 


PALERMO - Alle 19 è suonata la campanella per le società siciliane che hanno risolto le compartecipazioni nell'ultimo giorno disponibile. Tanti i nodi da sciogliere per evitare le temute buste facendo al contempo felici giocatori e procuratori. In campo, per quello che può essere definito un'antipasto delle trattative di mercato vere e proprie previste dall'1 luglio, sono scesi dunque presidenti, direttori sportivi o semplici addetti al mercato mentre i calciatori, quelli che poi ci faranno divertire nella prossima stagione, sono rimasti in attesa di conoscere quali colori indossare.

Il Palermo di Maurizio Zamparini, fresco di promozione in serie A, dopo aver risolto in suo favore l'acquisto della metà del cartellino del baby-bomber Andrea Belotti (2,5 milioni con opzione per l'altra metà con l'Albinoleffe) si è gettato a capofitto sulle ultime comproprietà da risolvere. Quella più importante è di sicuero quella che ha riguardato Jasmin Kurtic. Franco Ceravolo, unico uomo mercato dei rosa, si è accordato col collega del Sassuolo Bonato negli ultimi minuti a disposizione per la cessione della metà del giovane sloveno agli emiliani. Sul centrocampista c'è l'interesse del Torino, squadra in cui Kurtic ha giocato molto bene nel girone di ritorno, ma anche di club esteri (vedi Maribor e Tottenham). I rosa hanno però preferito monetizzare cedendo la propria metà, accordandosi intorno a 1,5 milioni di euro, al club neroverde.

Sempre con un'altra società emiliana il club di viale del Fante ha invece concluso una doppia operazione. Dal Bologna sarebbe in via di definizione l'arrivo del difensore Nicolò Cherubin. Il costo dell'operazione si aggirerebbe intorno ai 2 milioni di euro, anche se manca ancora il si del giocatore. Percorso inverso invece quello di Gennaro Troianiello che, dopo la stagione in chiaroscuro a Palermo condita da diverse panchine, si trasferisce a titolo temporaneo in Emilia. A dare l'ufficialità del trasferimento la stessa società rossoblu sul proprio sito ufficiale.

"Grazie Palermo per quello che mi hai dato quest'anno - così l'ex Sassuolo sul profilo twitter della società rosanero - . Mi mancherai, ma scelgo di giocare con continuità. Un grosso in bocca al lupo per la prossima stagione, farò il tifo per voi in serie A. Sempre forza Palermo. Ho vissuto una stagione superba. Questa maglia rimarrà sempre nel mio cuore. Grazie per quello che mi avete dato".

Fra i cavalli di ritorno in rosa anche quello di Francesco Della Rocca. Palermo e Bologna hanno rinnovato la comproprietà del centrocampista che partirà in ritiro con la formazione di Iachini. Per Alessandro Micai e Dario Maltese il Palermo non ha presentato offerte a Sudtirol e Latina. Per i due si andrà dunque alle buste. La società, attraverso il suo sito ufficale, comunica di aver inoltre rinnovato le comproprietà di Edoardo Goldaniga e di Eric Lanini con la Juventus, e di Nicolas Viola con la Ternana: per quest'ultimo è stato trovato l'accordo per il trasferimento in prestito allo stesso club umbro. I rosanero hanno infine incassato il no dell'Atalanta per Luca Cigarini. Gli orobici, che hanno acquistato l'alta metà del giocatore dal Napoli, non intendono privarsi del calciatore ritenuto incedibile.

Capitolo Trapani. Si è risolta in favore dei granata la compartecipazione di Pierantonio Sassano con il Teramo. L’attaccante originario di Partinico diviene dunque interamente di proprietà della società granata. Sassano, 22 anni, ha vestito la maglia granata nella stagione 2010/2011 (in Seconda Divisione, una presenza). Da gennaio 2011 è passato al Marsala in serie D (13 presenze, 4 reti), nella stagione successiva alla Nissa, sempre in serie D (29 presenze, 10 gol). Nella stagione 2012/13 all’Aprilia in Seconda Divisione (26 presenze, 3 reti) ed in quella appena conclusa nel Teramo sempre in Seconda Divisione (23 presenze, 4 reti).

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php