Live Sicilia

parla belotti

"Sono pronto per la A
Devo tanto a mister Iachini"


Articolo letto 899 volte

Il 'Gallo' rosanero si racconta alla fine della trionfale stagione in rosanero culminata con la promozione in serie A: "Segnare tanti gol decisivi mi ha dato la convinzione che sarei arrivato in doppia cifra".

VOTA
0/5
0 voti

albinoleffe, belotti, iachini, novara, palermo, serie a, ternana, terni, Sport, Palermo, Serie A
PALERMO - Cresta d'ordinanza in bella vista e sorriso smagliante per la sua prima stagione in serie B, coronata con la promozione nella massima serie con il Palermo. Questo è Andrea Bellotti, giovane attaccante rosanero che con la formazione di Iachini ha messo a segno quest'anno ben 10 reti. Il 'Gallo', in un'intervista al sito ufficiale della società di viale del Fante, si racconta ripercorrendo con la mente questi importantissimi mesi trascorsi all'ombra del Monte Pellegrino: "Dopo la prima partita da titolare contro il Latina il mister mi ha dato fiducia nonostante la sconfitta. In quel periodo stavo molto bene fisicamente e ho realizzato gol decisivi per la squadra. In quel momento - prosegue il giocatore nel giro dell'Under 21 - ho capito che con lavoro e dedizione sarei potuto arrivare anche in doppia cifra".

Doti tecniche e fisiche ovviamente da campione in erba ma per Belotti l'aver incrociato la strada diBeppe Iachini ha rappresentato di sicuro uno step ulteriore: "Devo tantissimi a Iachini perchè mi ha insegnato movimenti importanti per una punta e poter sfuttare determinate situazione per far gol. Lui è un campione per la serie B e tanti attaccanti ne hanno avuto beneficio".

Il salto da Bergamo, quando militava nelle fila dell'Albinoleffe, alla realtà più grande e passionale della Sicilia non ha spaventato Belotti che anzi nell'affetto dei tifosi ha trovato energie positive per imporsi: "Sono contento d'essere entrato nel cuore dei nostri sostenitori grazie a gol che per loro significano tanto. È ovvio che passare dall'Albinoleffe ai rosa rappresenta una grande differenza".

I gol, appunto, quelli con cui il 'Gallo', come ormai viene denominato per la sua singolare esultanza della cresta sopra la testa, ha infiammato il 'Barbera'. Ma qual'è per Belotti la rete più bella segnata con la maglia rosanero: "È un ballottaggio tra quello col Novara e quello a Terni contro la Ternana. Sono entrambi bellissimi, ma scelgo quello col Novara perché ho saltato due uomini prima di calciare". Infine un proprosito per la prossima stagione: "Mi sento pronto ed entusiasta di fare il mio primo campionato di A con il Palermo. Spero che lo stadio torni ad essere pieno come merita questa città e che i tifosi ci seguano sia in casa che fuori".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php