Live Sicilia

tennis, Internazionali di caltanissetta

Volandri saluta il torneo
Starace avanti su Arnaboldi


Articolo letto 1.431 volte
arnaboldi, caltanissetta, challenger, secondo turno, starace, tennis, volandri, Caltanissetta, Caltanissetta, Sport
Filippo Volandri (foto Walter Lo Cascio)

L'azzurro esce nel secondo turno contro il croato Mate Delic. Il campano Potito Starace ha la meglio invece nel derby contro Andrea Arnaboldi.

VOTA
0/5
0 voti

CALTANISSETTA - Saluta il challenger di Caltanissetta, 106.500 euro di montepremi, Filippo Volandri battuto in due set dal giovane croato Mate Delic con il punteggio di 6-0 7-6 (9) in un’ora e ventotto minuti di gioco. Senza storia la prima frazione con il ventunenne allievo di Cristian Brandi, numero 185 a dominare in lungo e largo, specialmente con il servizio e il dritto. Nel secondo set, la reazione del toscano, quarto favorito del seeding nisseno, che grazie al suo proverbiale rovescio conquista gran parte dei suoi punti, dando speranza di rimonta al numeroso pubblico presente sul centrale di Villa Amedeo. Nel tiebreak Volandri non sfrutta un set point sul 7-6 e alla quarta palla match Delic chiude i giochi. Ai quarti di finale il croato se la vedrà con il brasiliano Joao Sousa.

Con un duplice 6-4 il trentaduenne campano Potito Starace, 176 Atp, supera nel derby azzurro il lombardo Andrea Arnaboldi e approda ai quarti di finale del Cmc Città di Caltanissetta, in questa settimana il torneo su terra battuta più importante al mondo. L’ex top 30, va subito 4-0, anche per via di una contrattura al collo accusata dal suo avversario, l’intervento del fisioterapista si rivela provvidenziale. Da quel momento in poi, Arnaboldi inizia il suo match, dando filo da torcere a Starace. Il confronto si è rivelato molto divertente con continui colpi vincenti da parte dei protagonisti e pochi errori gratuiti.

A fine match, l’allievo di Fabrizio Fanucci che ai quarti affronterà il cileno Lama commenta così la partita. “Sono molto soddisfatto della vittoria ottenuta questa sera. A Caltanissetta gioco sempre molto bene. Mi sono accorto del piccolo problema di Andrea solo sul 3-0. Ai quarti trovo un avversario contro il quale non mi sono mai confrontato. La settimana prossima giocherò il challenger di Milano”.

Per quanto concerne il programma di giovedì 12 giugno, l’attenzione degli sportivi siciliani sarà caratterizzata dalla partita che vedrà impegnato il palermitano Marco Cecchinato. Per un posto ai quarti di finale se la dovrà vedere con l’argentino Facundo Bagnis, testa di serie numero 2.

Apriranno il programma alle 13.30 la prima testa di serie del tabellone, Pablo Carreno Busta che incrocerà il brasiliano Clezar, a seguire sarà il turno del settimo favorito del seeding, l’uruguaiano Pablo Cuevas, opposto allo spagnolo Enrique Lopez –Perez. Pablo Andujar, secondo favorito a Caltanissetta, sfiderà non prima delle 19.30 lo svedese Markus Eriksson. Tutti e quattro gli incontri si disputeranno sul campo centrale.

RISULTATI SECONDO TURNO
Gonzalo Lama (Chi) b. Pere Riba (Esp) 6-2 4-2 rit.; Joao Souza (Bra) b. Marton Fucsovics (Hun) 7-5 7-6; Mate Delic (Cro) b. Filippo Volandri (Ita) 6-0 7-6 (9); Potito Starace (Ita) b. Andrea Arnaboldi (Ita) 6-4 6- 4.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php