Live Sicilia

tennis, internazionali di caltanissetta

Starace supera Ramos
Ok il palermitano Cecchinato


Articolo letto 1.821 volte
agustin velotti, caltanissetta, cecchinato, facundo bagnis, ramos, starace, tennis, Caltanissetta, Caltanissetta, Sport
Il tennista palermitano Marco Cecchinato (foto Walter Lo Cascio)

Il 21enne Marco Cecchinato batte l'argentino Agustin Velotti e accede alla seconda fase del tornero nisseno. Nella terza giornata successo anche per Potito Starace contro la quinta testa di serie Albert Ramos.

VOTA
0/5
0 voti

CALTANISSETTA - Prosegue il buon momento di forma del ventunenne Marco Cecchinato. Il palermitano, nel tardo pomeriggio ha superato in due set 6-3 6-4 l’argentino Agustin Velotti, numero 203 al mondo. Adesso per lui, al secondo turno, un altro argentino, Facundo Bagnis, ottava testa di serie al Cmc Città di Caltanissetta, 106.500 euro di montepremi. Cecchinato, dopo la finale al challenger di Mestre, non ha patito la stanchezza e ha condotto con autorevolezza il confronto. Va sottolineato che questa settimana ha toccato la sua migliore posizione di sempre, è numero 145.

“Non era semplice il match di oggi – spiega Cecchinato – sono arrivato a Caltanissetta solo ieri e non ho avuto molto tempo di provare i campi. Questo torneo per me che sono siciliano ha un sapore particolare. Da qui a fine anno il mio obiettivo è fare più partite possibili e crescere di giorno in giorno”.

Approda al turno successivo la settima testa di serie, il ventottenne uruguaiano Pablo Cuevas che ha superato facilmente, 6-3 6-2 il qualificato Claudio Grassi. Il sudamericano, numero 116 Atp, ha dato sfoggio di tutto il suo talento, mettendo in mostra un rovescio di grande qualità. Nel 2009 ha raggiunto la posizione 49 del ranking mondiale. Da registrare nella giornata odierna il bel successo di Potito Starace che ha sconfitto in due set il mancino spagnolo Albert Ramos, quinta testa di serie del ricco challenger nisseno, che questa settimana è il più importante torneo al mondo sulla terra rossa. Mercoledì non prima delle 19.30 per un posto ai quarti se la vedrà con Andrea Arnaboldi Sempre domani, non prima delle 18 la sfida tra Filippo Volandri e il croato Delic.

Nessun problema per lo spagnolo Pablo Andujar, testa di serie numero 2 del Torneo. In chiusura di programma, il ventottenne di Cuencas si è sbarazzato in due set, 6-2 6-1 dell’argentino Marco Trungelliti, 271 Atp, in un’ora e venti minuti di gioco. Andujar, ottantesimo giocatore al mondo, ma con un best ranking da numero 33, ha dato sfoggio di tutta la sua classe con giocate molto apprezzate dal numeroso pubblico presente nell’impianto di Villa Amedeo. Il forte iberico vanta in carriera due successi nel circuito maggiore, entrambi giunti in Marocco a Casablanca. Agli ottavi di finale se la vedrà con lo svedese Markus Eriksson, proveniente dal tabellone delle qualificazioni.

RISULTATI PRIMO TURNO
Guilherme Clezar (Bra) b. Salvatore Caruso (Ita) 6-2 3-6 7-5; Enrique Lopez – Perez (Esp) b. Daniel Taro 7-6 (3) 6-3; Facundo Bagnis (Arg) b. David Souto (Col) 6-3 3-0 rit.; Markus Eriksson (Swe) b. Alexander Zverev (Ger) 6-3 2-6 7-5; Pablo Carreno – Busta (Esp) b. Claudio Fortuna (Ita) 6-4 6-2; Potito Starace (Ita) b. Albert Ramos (Esp)6-3 7-6; Pere Riba (Esp) b. Christian Lindell (Swe) 6-4 6-2; Marco Cecchinato (Ita) b. Agustin Velotti (Arg) 6-3 6-4; Pablo Cuevas (Arg) b. Claudio Grassi (Ita) 6-3 6-1. Pablo Andujar (Esp) b. Marco Trungelitti (Arg) 6-2 6-1.

 

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php