Live Sicilia

serie d, finale play off

Akragas, occhio alla Correggese
De Rossi verso il recupero


Articolo letto 3.422 volte

Nella finale di domenica al 'Purificato' di Fondi i biancazzurri affronteranno la temibile formazione emiliana allenata da Massimo Bagatti. Per Rigoli buone notizie dal rientro dell'esterno De Rossi e del centrocampista Bonaffini.


 

VOTA
0/5
0 voti

akragas, biglietti, correggese, finale, fondi, lega pro, play off, purificato, Agrigento, Agrigento, Sport, Lega Pro
Il centrocampista dell'Akragas Andrea De Rossi
PALERMO - Stabilito il luogo della sfida, con il 'Domenico Purificato' di Fondi preferito a tanti altri impianti del Lazio, adesso tocca ad Akragas e Correggese, finaliste per un posto in Lega Pro, preparare al meglio la gara dell'anno. Gli agrigentini, dopo aver superato ben quattro turni ad eliminazione diretta fra le mura amiche dell'Esseneto, adesso si trovano a giocarsi l'accesso diretto nella prossima Lega Pro a girone unico in un match secco contro gli emiliani allenati da Massimo Bagatti.

Il tecnico modenese, al pari del collega Pino Rigoli, ha guidato la sua squadra alla conquista dell'ambita finale chiudendo la regular season in seconda posizione con 81 punti, alle spalle della Lucchese che ha chiuso con appena un punto in più (82), e poi sconfiggendo il Metelica per 2-1 domenica scorsa nella semifinale degli spareggi. Ecco perchè quella di domenica alle ore 16 sarà la sfida fra le migliori seconde dell'ultima serie D. Importanti i numeri delle tigri rossoblu che in 34 gare disputate in campionato hanno vinto 25 volte, pareggiato 6 e perso in solo tre occasioni (88 gol fatti, 21 subiti).

Il bomber è l'attaccante Davide Luppi, classe '90, che con i suoi 29 gol ha trascinato i suoi fino alla fase finale. Luppi, bergamasco cresciuto nel settore giovanile del Sassuolo, ha indossato le maglie di Manfredonia, Viareggio, Portogruaro e Sassuolo in serie B prima di esplodere quest'anno alla Correggese. Arena e compagni dovranno però fare attenzione anche ad altri validi elementi a disposizione di Bagatti come Gucci e Chiurato (13 e 12 gol stagionali) e i centrocampisti Boilini e Selvatico.

Dall'altra parte i biancazzurri fanno altrettanta paura con Andrea Saraniti e Nicola Arena (36 gol stagionali in coppia), senza dimenticate il mediano-bomber Roberto Assenzio (11 reti compresa la doppietta negli ottavi contro il San Cesareo) e Giuseppe Savanarola, arma in più per Rigoli in diverse gare complicate. Il tecnico dei giganti può comunque guardare con ottimismo alla sfida di domenica anche dal punto di vista dei rientri. Andrea De Rossi, cugino del centrocampista della Nazionale, dovrebbe infatti recuperare per la finale così come ha già fatto invece Alessandro Bonaffini.

È partita nel frattempo la caccia ai biglietti per la sfida di Fondi. L'Akragas ha già attivato la sua rete di vendita, con i tagliandi che verranno venduti a 10 euro per ogni settore dello stadio, mentre a Correggio ci si organizza già con i pullman per raggiungere la cittadina in provincia di Latina.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php